mercoledì 23 settembre 2009

come ti riciclo la tazzina...



Un'altra delle mie passioni è quella piante grasse (oltre a quella delle tazzine, ma dirlo è stato un errore ora ho molte tazzine delle quali poche mi piacciono n.d.r)...che aggiunta a quella del
"non si butta via niente" a volte da dei risultati carini!!!
Capita spesso infatto che si rompa il manico di una tazzina, che si rovini il piattino ecc... ed ecco quindi una soluzione...
Io ne avevo preparata una molto carina da mettere nell'androne del nido ( ovviamente non ho una foto), ma quando sono tornata l'ultima volta in visita...l'ho trovata stecchita poverina .Purtroppo la piantina della foto è cresciuta maggiormente seguendo il verso sbagliato (si nota molto infatti dove manca il manico) ma basta girarla in direzione di una fonte di luce e il gioco è fatto...cambierà quanto prima posizione...
Tornando a noi...non necessariamente la tazzina deve essere rotta...
quante volte capita di averne di spaiate e di essere stanchi di tenerle cosi'???
Qui i casi son tre... o le si butta nel secco non riciclabile
o le si regala a qualche bimba che ci giochi nella sua cucinetta
oppure ci si mette dentro una piantina...come questa!!! Anzi un pezzetto!


Bisogna innanzi tutto cercare una piantina che non abbia bisogno di molto spazio, ne di tanta acqua
quella che ho usato io ad esempio l'ho adagiata su un fondo sabbioso....
Queste tazzine sono l'ideale per delle talee di cactus...o piccole succulente
oppure se andate a qualche mercatino di solito ne vendono di molto piccole ad un euro...

Un idea carina sarebbe poi confezionarle a tema (tipo natale) per fare dei regalini carini e poco costosi!

tipo queste che ho trovato in rete
p.s mi scuso per la mia foto ma le faccio sempre nei momenti sbagliati (ossia quando trovo un minuto di corsa subito dopo che mi è venuta l'idea )

Posted by Picasa

4 commenti:

  1. carinissima idea
    però non avendo il foro sul fondo bisogna stare attenti a nond are troppa acqua per non far marcire le radici (io le piante o le secco o le annego)
    e il piattino lo incolli?

    RispondiElimina
  2. beh ma queste piantine hanno bisogno di cure minimali, massimo sul fondo metti un filo di carta scottex o due sassetti per drenare l'asca e in inverno nn ne dai proprio, io nn l'ho incollato perchè cosi quando si impolverano lavo meglio ma penso sia una buona idea

    RispondiElimina
  3. ehm... mai detto che ho il pollice nero?
    vo a nascondermi un attimo per la vergogna

    RispondiElimina
  4. Anche io ho la passione per le piante grasse e per le tazzine! (infatti ho la casa invasa... ;-)))
    Ultimamente però mi è presa anche la passione per le candele e ho trovato questa idea, per riciclare anche gli avanzi di cera... della serie non ci si fa mancare niente!!!
    il link: http://blog.donnamoderna.com/bricolady/2009/09/06/a-lume-di-candela-come-farle-e-come-inventarle/

    ... x cipi: c'è una pianta detta 'la pianta dell'amore' perchè dicono che campi d'aria e basta... se vuoi mi informo sul nome vero...! ;-))
    polepole

    RispondiElimina

^_^ benvenuto