mercoledì 11 novembre 2009

Piccole lezioni dal balcone

(Stavo stendendo il bucato....)
un giovane papà esce dalla scuola dell'infanzia con i bimbi al seguito, un maschio e una femmina.
La femminuccia non era in età da materna.
Si dirigge con loro verso l'auto,
la piccola tentenna e lo richiama indietro
il papà per attirare la sua attenzione e farla quindi avanzare SI NASCONDE E LA CHIAMAda dietro un muro...  (e fin qui ok)
poi ad alta voce esclama" oooooooooh guardaaaaaaaaa"
(anche fin qui ci sta...lei non puo' vedere dalla sua posizione cosa c'è in quel punto e il papà ha cosi' creato quella giusta curiosità per attirarla)
mentre lei cammina per avvicinarsi ... lui esclama...." """"un miciooo!!!"
Lei è evidentemente amante dei mici...
corre...arriva al punto X....
E SCOPRE CHE
NN C'E' NESSUN MICIO (il papà grida... "è uno scherzo!!!!!") scatenando un evidente DELUSIONE NELLA BIMBA...

i bambini cosi' piccoli non hanno ancora il concetto di astrazione, non riconoscono il tono sarcastico e tanto meno gli scherzi e ci rimangono male in situazioni come queste perchè nn comprendono il meccanismo  di questi atteggiamenti.
(è evidente che il papà ha agito in buona fede.)


come avreste attirato voi l'attenzione della piccola?

1 commento:

  1. Non lascio molte tracce sul tuo blog ma sappi che ti seguo assiduamente... Un abbraccio, Gabbi

    RispondiElimina

^_^ benvenuto