domenica 14 novembre 2010

Hai sentito di quell'asilo???

Veramente vorrei non sentire...
Non leggo articoli
non guardo la tv...
mi viene il vomito!
Già Venerdi mattina i genitori hanno cominciato a guardarci con sospetto
ok ok...non portero' piu' a casa i bavaglini da lavare...perchè la lavatrice è rotta!!!
ah forse non era per quello!!!

E' cosi' difficile guadagnarsi la fiducia dei genitori
è cosi' difficile dare il meglio di se ai bambini
è cosi difficile a volte cercare di arginare le difficoltà...
c'è poco da fare...è difficile...
e bisogna essere portati...
bisogna far  parte di un buon gruppo di lavoro
bisogna riconoscere i propri limiti...
bisogna fermarsi a riflettere....
bisogna porsi delle domante...
bisogna amare i bambini...

Ne parlavamo quest'estate con le colleghe...
finestre aperte, nido vicino ad un parcheggio...
una bimba dei lattanti ha pianto ininterrottamente tutto il giorno...
da fuori si sentivano urla immonde..e non si vedeva la bimba che piangeva in braccio all'educatrice...
eppure....a nessun passante è balenato in testa di suonare in campanello...


Le strutture vanno monitorate... e allo stesso tempo messe nelle condizioni di lavorare bene...devono avere personale qualificato (non neccessariamente laureato ma che abbia esperienza e attitudine a questo ruolo) selezionato ad ok e ambienti idonei...
Devono esserci tanti punti di scambio con i genitori, il lavoro fatto deve essere documentato
le educatrici devono essere messe nelle condizioni di lavorare serenamente...
anche poter prendersi le ferie come da contratto

Nei pochi articoli che ho letto in questo momento, se ne escono le solite cose...
le maestre negano, hanno paura, vengono minacciate...
bla bla bla
le solite cose
e i bambini ci rimettono sempre
ma quando ci sono dei dubbi...non si puo' agire in fretta???
Non so, non mi capacito...
io so solo che io sono un educatrice di asilo nido...e non voglio essere confusa con il personale di questa fantomatica struttura...




--
Sara

1 commento:

  1. ecco quello che a me provoca rabbia è in primis che queste brutte persone se la prendano con degli esseri così indifesi e in secondo luogo che vadano a creare questo... insomma si potrebbe definire terrorismo.. non è giusto che questi singoli vadano a screditare tutta una categoria, è anche normale che i genitori ora abbiano paura e guardino con attenzione/sospetto le maestre dei loro figli.... che brutto mondo...
    coraggio, non te la prendere il terrorismo è l'arma più brutta in mano all'uomo

    RispondiElimina

^_^ benvenuto