Microclima

Da martedi ,finalmente, nell'asilo nido di Alessandro è in funzione un impianto di climatizzazione...ed è un impianto a norma...come dovrebbe essere un impianto collocato in un luogo per i bambini...
Sinceramente non ci credevo più di tanto...avevo quasi perso le speranze
L'anno scorso Luca, io e qualche altro genitore ci eravamo mossi per cercare di smuovere la situazione...era impensabile che ancora nel 2011 una struttura che ospitava bambini fino a fine luglio in una zona umida come la nostra avesse a malapena qualche ventilatore...
Io che ci ho lavorato posso assicurarvi che dentro alla struttura si moriva...
Dopo un grandioso tira e molla tra la coop che ha in gestione il nido e il comune...dopo una lettera inviata da noi genitori al sindaco e alla cooperativa, il sindaco si è presentato alla festa di fine anno dicendo che lo avrebbe messo nel bilancio dell'anno dopo..
A farla breve...cosi è stato...quando ad inizio anno come genitori ci siamo rifatti sentire... abbiamo ricevuto la bella notizia... (detta cosi sembra davvero facile vero??? ma in effetti il nido aveva bisogno di qualche botta di vita...)
Hanno iniziato i lavori dopo Pasqua , ma molto dopo e li hanno finiti da poco...hanno sostituito anche l'impianto di riscaldamento che era obsoleto...ora ...quasi come se non fosse un diritto ma un miracolo i bambini avranno la giusta temperatura sia in estate che in inverno...
Prima ...in estate si moriva...eravamo costrette tenerli sempre in giardino dove si riempivano di sabbia, polvere e sudore...quindi ogni volta erano tutti e trenta da lavare da capo a piedi..in un bagno caldissimo...mentre in inverno si alzava la temperatura dei  convettori a livelli massimi per scaldare un po'....
Ora il microclima è perfetto, dove prima si annaspava ora si sta bene...ora è vivibile sia per i bambini che per le educatrici... non c'è troppo freddo anzi...quasi non ti accorgi che è acceso...
Il fatto è che sembra tutto cosi lussuoso invece è cosi che dovrebbe essere nelle strutture che ospitano bambini o anziani...dovrebbe essere un diritto...
Quello che mi fa rabbia è che lo abbiamo ottenuto solo rompendo un po' le balle in giro...
Alessandro usufruirà di questo benessere solo per questo mese mezzo...ma sono felice di aver contribuito  a questa vittoria  sopratutto per i bambini che verranno e per le mie colleghe che potranno lavorare in maniera più dignitosa

Commenti

  1. Meno male :)
    Nella scuola materna di mio figlio, hanno le pale al soffitto, ma fa caldo lo stesso (anche se si sta meglio, rispetto alla temperatura che c'è fuori).

    ciao
    Chiara

    RispondiElimina
  2. è un impianto che costa tanto...quindi capisco che non possa essere in ogni dove...cio' nonostante trovo giusto che i bambini possano vivere bene al nido anche con questo caldo! nel nido dove lavoravo anni fa le pale facevano quasi peggio muovendo l'aria calda...pero' piuttosto di nulla...

    RispondiElimina

Posta un commento

^_^ benvenuto

Post popolari in questo blog

Ansia

Week end

Sondaggio