Alessandro ,come tutti i bambini (voglio ben sperare), quando è casa di un amichetto è bravissimo quando invece gli amici sono loro ad essere ospiti, diventa spesso pesantissimo!
Sabato siamo stato ad un bellissimo compleanno!
Mega parco, gonfiabile, piscina...un buon buffet per i genitori....
Alessandro praticamente l'ho visto solo quando mi ha cercato spinto dalla stanchezza...
A  differenza di altre mamme presenti non l'ho pressato perchè si asciugasse, perchè si calmasse un po' ecc...l'ho lasciato giocare...lui era tranquillo e pure io..  (una mamma diceva a suo figlio "vieni ti asciugo prendi freddo!!!!" io ridevo, c'erano 32 gradi e un mega afa...mah)

Ieri invece i suoi amici "storici" son venuti da noi e si sono tuffati in piscina assieme ad Ale e ad uno congruo gruppo di giochi!
e il senso del possesso di Alessandro (che fu appunto prealessandrino by Battiato) si è  fatto sentire tanto da non voler arrivare a chiedere scusa al suo amichetto per uno sgrarro!
Io sono convinta che lui non abbia chiesto scusa subito perchè si sentiva sotto processo dal suo papà pero' alla fine si sono riappacificati...
e alla sera abbiamo mangiato la pizza da loro!
Purtroppo martedi Luca parte e loro sono a casa del papà per tutta la settimana, avremmo potuto far piu' cose assieme...ma ci rifaremo!!!!

Commenti

  1. Credo sia normale che a casa propria i pargoli facciano qualche cappriccetto in più...a qualsiasi età! Altrimenti non si spiega come mai ai ragazzi io debba chiedere di apparecchiare/sparecchiare la tavola in aramaico antico tutti i santi giorni, mentre a casa di amici lo fanno spontaneamente, impilando ordinatamente i piatti nel lavello, oltretutto...ecco, mi son sfogata :-))) Bacione, Patty

    RispondiElimina
  2. dici che non devo usare l'aramaico quindi?

    RispondiElimina

Posta un commento

^_^ benvenuto

Post popolari in questo blog

Ansia

Week end

Sondaggio