sabato 22 settembre 2012

Un respiro profondo....

Alè è andato da poco con mio papà a fare una passeggiata!
 Io sono una persona molto fortunata...mio papà è molto disponibile e ama occuparsi di lui proprio per un piacere personale...quindi lo fa spesso! Quando comunque ho degli impegni e mio papà non puo' accudirlo,c'è sempre o quasi mia suocera disponibile!  Ripeto son fortunata!!! Quando leggo di mamme che non hanno appoggi di nessun tipo e che spesso non sanno dove sbattere la testa...mi sento quasi in colpa! In colpa anche ad avere un figlio solo e ad essere disoccupata quindi a non avere un ritmo giornaliero frenetico, come quando lavoravo!
Ora per senso del dovere io dovrei usare questo tempo per lavarmi i capelli, o sistemare la stanza...fare qualcosa di UTILE!

mercoledì 19 settembre 2012

Visione d'insieme


Dal terrazzo dei miei genitori si vede l'interno del giardino della scuola di Alessandro...
Scorgo le maestre che con rastrello in mano puliscono il giardino...
Ci son pochi genitori che aiutano, nemmeno io ho potuto!
Ricordo quando anche io al nido inforcavo il mio rastrello e raccoglievo le foglie....le sento affini, credo di aver scelto bene :)

martedì 18 settembre 2012

Corri al lidl

Come prendono d'assalto il Lidl le mamme quando ci sono certi articoli non lo fa nessuno!
Questa mattina, complici le due ore di inserimento di Alessandro*,sono andata per prendere  i pannoli mutandina che ormai usiamo solo per dormire, un po' di bulbi e altre amenità (leggasi :non ho resistito a due blocchi di cartoncini)eccc ecc...
Quando ad un certo punto sono rimasta basita nel vedere che le poche persone che c'erano erano donne e stavano tutte accerchiando tanti pacchettini di mutandine e canottiere! Li mi sono illuminata e ho pensato che in effetti ad Ale manca qualche canotta! I prezzi del lidl son sempre competitivi e il cotone buono....beh continuerà a mancare visto che le mamme presenti hanno fatto razzia, prendendo anche le taglie per gli anni avvenire!!!


*questo episodio risale alla settimana scorsa....

lunedì 17 settembre 2012

Piccole conquiste!

Oggi Alessandro lo potrei chiamare tranquillamente...mitraglia!
Da quando è tornato dall'asilo  dalla scuola dell'infanzia non ha fatto altro che parlare, parlare parlare...!Non ha dormito! Confido nel fatto che sta sera si addormenti velocemente!
Oggi per fortuna il miracolo si è compiuto! Ci siamo salutati in fretta e furia con un bacio e senza lacrimi! Vuoi che aveva un compito...doveva cercare il suo camioncino finito tra i giochi, vuoi che andare alla scuola dell'infanzia è "il suo lavoro" vuoi un po' di culo.... sta di fatto che questa mattina è andate bene! Ha persino mangiato un po' di primo! :)


ebbravo Ale! Me la canto da sola :P scusate!

venerdì 14 settembre 2012

Il manuale pratico della felicità per il venerdi del libro



Se c'è una cosa che ho imparato da quando conosco l'autrice di questo bel , come lo definisce lei, librino è che la felicità va coltivata!
Purtroppo non sempre te ne rendi conto, non sempre è immediato sentire il bisogno di rimettersi in riga per provare ad essere felici... anzi spesso cerchiamo una scusa per non farlo! Oppure, atre volte e per fortuna, cerchiamo un aiuto, uno spunto, quancosa che ci invogli  a riprendere in mano la nostra vita...!La felicità che meritiamo! Ovviamente lei, la mia amica Barbara  non vi darà la soluzione e non risolverà i vostri drammi...ma sicuramente vi aiuterà a rimettere in moto il vostro "pensiero felice" e a farvi sorridere :)
Io penso che un paio per Natale li regalo! :)Voi?


Lo trovate da domani nelle librerie ,oggi anche su Amazon o


su Bol per esempio!

I contenuti

Si può imparare a essere felici. Anche quando le cose vanno male, anche quando non sai come fare. E un po' come imparare a guidare: all'inizio sembra difficile e poi un giorno ci si accorge di essere capaci. Questo manuale pratico, rivolto alle donne, parla proprio di questo, di come sia possibile ricominciare a vivere, volersi bene, perdonarsi e liberarsi dai sensi di colpa. 

martedì 11 settembre 2012

e il terzo giorno la mamma si mise a pensare....

Dopo aver inserito molti bambini come educatrice di asilo nido è difficile per me accettare il modo in cui viene  gestito  l'inserimento nella scuola dell'infanzia, almeno quello della scuola di Ale ( al nido per noi era l' ambientamento...eh si al nido è un'ambientamento...alla materna un vero inserimento in un nuovo gruppo)
Mi sono trovata in una situazione strana questa mattina, ero una mamma ma vedevo le cose da maestra....tanto che ho fatto una gran fatica a trattenermi dal  consolare una bambina che avevo avuto al nido!
Non sono qui per colpevolizzare le maestre o per fare polemica perchè primo non ce n'è motivo e secondo perchè sono conscia del fatto che essendoci un rapporto numerico alto, non ci sia altra via d'uscita
Funziona cosi, mentre i bambini già inseriti inziano con l'orario normale il gruppo dei bambini nuovi inizia alle 9.00 e resta a scuola fino alle 11.00 per tutta la settimana, tutti assieme, tutti allo stesso momento...è già stato positivo, a mio avviso, che per due giorni anche se solo per un ora, ci siano stati solo loro, i bambini nuovi!
Inzialmente la mamma rimane un pochino (io questa mattina sono rimasta mezz'ora, ero l'ultima ma    Alessandro si era rintanato in una stanza piu' tranquilla a giocare e mi voleva li con se e non mi ero accorta che tutte erano andate via...)
Poi dopo avergli detto che sarei andata   a portare il piumone al lavasecco, dopo aver raccolto i suoi innumerevoli dubbi e la sua voglia estrema di seguirmi, l'ho lasciao ad una maestra, l'ho baciato e senza tentennare me ne sono andata!
In questo primo periodo le maestre sono tre, per rendere il tutto meno pesante anche per i bambini già abituati che rientrano....
Questa mattina ho pensato...."non credo di voler essere al posto loro!!!"
Quando io inserisco un bambino al nido, nonostante a volte sia difficoltoso e pesante, non lo inserisco mai in un ambiente cosi' caotico e tendenzialmente riesco a occuparmi di tutti subito!
Al massimo ho sette bambini tutti assieme nella stessa stanza o il doppio se siamo in due...! Non riesco a capacitarmi del fatto che fino a luglio al nido il rapporto numerico fosse uno a sette e ora a settembre sia uno a venticinque...
I bambini, quelli piu' fragili, a mio avviso si fanno davvero le ossa, hai voglia a dire che non è il nido, che devono fare il passo ecc...ma come avevano tre anni a luglio...li hanno anche ora....!
Ogni bambino ha i suoi tempi, ogni bambino è unico... e ogni bambino ha una mamma diversa, spesso apprensivissima!
Vedere mamme conosciute al nido tamburellare nervosamente  sul muro in attesa dell'apertura della porta...mamme che erano abituate a tempi lunghi...fa un certo effetto!
Non so, ora si chiama scuola dell'infanzia ma forse io preferivo scuola materna ;) nonostante fortunatamente le maestre nuove di ALe comunque e per fortuna lo siano!




venerdì 7 settembre 2012

Secondo giorno....

Ieri è stato il primo giorno di ...asi..scuola materna ...anzi scuola dell'infanzia per Alessandro.
Un giorno facile...con la mamma al seguito! Lui non era convito, ma Alessandro è come me, è sempre titubante...alla fine è entrato attaccato alla mia gamba! Per lui non si trattava di affrontare un  un posto totalmente nuovo, eravamo già andati a visitare l'asilo che tra le cose ha la fortuna  di trovarsi proprio vicino alla casa dei nonni materni... (nello stesso asilo ma con le suore io avevo frequentato un anno)
Alla fine si è staccato e ha giocato tranquillo con i giochi che le maestre avevano preparato nel salone :)
Ha pianto solo un pò ma   perchè un bambino gli ha strappato un gioco dalle mani...tutto nella norma quindi!

Oggi invece è andato con il papà! C'è stato un primo distacco per mezz'ora...
Era titubante...ma non ha pianto, solo il pianto degli altri bambini lo hanno destabilizzato un pò!
I genitori sono stati spediti fuori mezz'ora...e fuori LdP ha raccolto le testimonianze di alcune mamme...capendo due cose
A: quanto sia difficile per noi educatori guadagnarci la fiducia dei genitori
B: quanto presto facciano le mamme a buttarla sul negativo ed ingigantire in tutto......

Io a mia volta ieri mi sono resa conto di quando presto facciano le mamme a bollare un bambino! Ma ne riparlero'!

Per ora niente foto, Ale non ne ha volute e comunque niente grembiule fino a quando fa caldo :)

lunedì 3 settembre 2012

Buon inizio....

Sopratutto a tutte le educatrici di asilo nido...a tutti i bambini che ritornano dalle vacanze, a tutti i bambini pronti per l'inserimento... e a tutte quelle mamme un po' in ansia... e non, ovviamente :)



In questa foto Alessandro...
 (ottobre 2011 al nido...con la sua mamma come educatrice per due settimane!)

sabato 1 settembre 2012

Settembrini pensieri!

Settembre!
Il 6 Alessandro inizia la scuola dell'infanzia... (un giorno con una maestra l'ho chiamata scuola materna e mi ha sbranata)...
Settembre è un po' come Gennaio per me....anzi per me e per molti è il vero inizio dell'anno!
Quando lavoravo era l'inizio di un nuovo percorso...nuovo entusiasmo, nuovi progetti!
Ora il percorso è diverso... Nuova scuola per Ale, nuovo inserimento, nuovi incontri all'uscita della scuola..."nuove" mamme...
I grembiuli sono pronti? Ovvio che no?
Ho fatto attaccare il suo segno di riconoscimento ai vari bavaglini ecc??? Ovvio che no!
Ho il desiderio di riprendermi un pò di tempo per me? Si!
Che poi ecco, si alla fine...non lamentiamoci!
Alessandro ha fatto solo un mese di stop... quindi avrò tempo il prossimo anno per inserirmi nel club "o mamma ma quando riapre la scuola?"....

Settembre! Senti che bene che si sta! C'è quasi freschino!
La prima parte di Agosto è stata quasi insopportabile, per fortuna la montagna mi ha salvata per sei giorni!
Ametto che quando siamo tornati ed è tornato anche il papà dal lavoro siamo rimasti quasi chiusi in casa una settimana per la troppa afa...sentendomi quasi in colpa per non aver reso le giornate di Ale un pò più piene!
Poi giustamente LdP mi ha ricordato che da Maggio a Giugno siamo stati a Roma, in un bell'agriturismo in provincia di Pisa, in Sardegna e che ad agosto c'è stata pure la montagna...quindi se anche ha fatto qualche giorno di piscina in giardino non è andata cosi' male! O no? Poi ci sono stati i giri in bici con il nonno... qualche capatina alle giostre (capatina infruttuosa...visto che anche ieri sera Ale non è voluto salire su nessuna giostra)
Qualche cena fuori e qualche cena a casa con amici...
Penso sarà dura anche per Alessandro riprendere dei ritmi decenti :P In questi ultimi giorni di Agosto non ci siamo mai alzati prima delle 8,30 se non avevamo impegni...

Io personalmente inizio settembre interrogandomi su un paio di cosette e aspettando con ansia l'arrivo di un regalo che ci siamo fatti in famiglia!
E voi??? Con che umore riprendete???

Parco Faunistico Valcorba, non chiamatelo Zoo!!!

Una volta amavo scrivere sul blog, scrivevo praticamente ogni giorno, poi Facebook ha rovinato un pò tutto! Volevo provare pero' a scri...