domenica 30 marzo 2014

Che dura la vita della maestra! (By Giulia)

Che fatica!
Le mamme a volte mi innervosiscono un sacco. E pensare che sono una mamma.
La settimana scorsa la mia figlia di mezzo, Cami, e la sua classe sono stati protagonisti di una lezione di educazione civico-ambientale.
Il Signor Vigile Urbano ha presentato ai bambini la situazione del padrone incivile che porta Fido a spasso e abbandona le deiezioni  dell'animale sul marciapiede.
Chi se la sentiva, per alzata di mano, avrebbe potuto, munito di pinza e sacchettino igienico (quindi almemo a trenta centimetri dall'escrememto),  provare a raccogliere una cacca di cane. Che detto così sembra disgustoso, in effetti.
Io ci avrei provato, credo.
Comunque,  cosa succede? Che un bambino è colpito da conati di vomito quando un suo compagno prova ad usare sacchettino e pinza.
  Non so , io voglio immaginare, come in "sliding doors" diverse realtà possibili.
Caso A :
La mamma del bambino "vomitante" dopo le lezioni sarebbe andata dalle maestra a farsi descrivere i fatti e magari avrebbe fatto presente che certe lezioni non sono apprezzate in egual modo da tutti. E finita lì.
Caso B:
La mamma avrebbe parlato al bambino, spiegando che sono i compiti a cui deve attenersi chi ha deciso di tenere un cane, e che sarebbe assurdo vomitare per lo schifo tutte le volte che un padrone raccoglie cacche del suo cane per strada. Cosa fai, mamma, lo chiudi in casa perché non può vedere un padrone che si comporta civilmente?
Caso C:
Tutto è passato ed è stata una lezione strana ma finita li', alla prossima lezione extra si prega di avvisare i genitori in anticipo.
MIO PARERE: alla luce dei fatti, Camilla e il 98% dei bambini della classe ha trovato la lezione divertente,  educativa, non forzata. Lei ci ha fatto perfino un testo su. Per me è stato un bene mostrare a tutti come si fa.
È un dovere di chiunque possegga un cane tenere pulita la città in cui vive, se decide di portare per le strade il suo cucciolone. Quindi il messaggio che è arrivato a quel 99% dei bambini è stato: è una bella responsabilità avere un amico peloso! Che credo sia quello a cui miravano maestra e vigile.
COME CREDETE SIA ANDATA?
O meglio, voi come la pensate?
Preciso che e'avvenuto tutto nel rispetto dellle regole sanitarie e del decoro, i bambini hanmo imparato nel cortile della scuola, lontani da pericoli e sotto l'occhio di una maestra che li adora.
Vi farò sapere il seguito tra breve su questi schermi..... perché c'è una "cosa" in ballo, e voglio vedere come va a finire.
-FINE PRIMA PARTE-

5 commenti:

  1. Caso B sicuramente. Ti capisco Giulia: a volte le cose più banali diventano una questione di stato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ebbene, Vale, ho deciso per il vivere civile di frequentare solo per lo stretto indispensabile i genitori dei bambini compagni di classe dei miei bambini. ..a parte qualche sincera amicizia, dichiaro pubblicamente che sono stufa di lamentele per ogni cavolata. In effetti, anche io avrei optato per la scelta B. Ma non è andata così, notizia di ieri! Comunque a breve ve ne parlerò!

      Elimina
  2. ma son curiosissima... voglio sapere che genere di genitore ha quel povero gomitoso...

    RispondiElimina
  3. Il genitore del gomitoso come lo chiami tu non è mnep9ure così tremendo, sonompeggio quelle mamme d3l bambino che ha visto il gomitoso gomitare :/
    È per wuesto che mi sembra essere nel mondo "ai confini della realtà"..

    RispondiElimina
  4. Brevemente: la rappresentante di classe , sentrndo 3 lamentele 3 su 16 quante siamo, ha deciso che era un problema di classe e pertanto andava affrontato con una riunione. "Una bella riunione di m....", ho pensato giocando con le parole. Un comitato indipendente di mamme raccolti vari punti di vista si è sentito in dovere di dire alla maestra che chi non partecipava alla riunione appoggiava le scelte dei docenti e quindi non riteneva l'episodio una tragedia greca. Ovviamemte io ero tra quelle.
    Dopo qualche giorno, anzi per la precisiome un paio di giorni prima del "meeting" arriva un messaggio della rappresentante:riunione annullata per impegni docenti.
    Se avessero saputo, le mamme , che si sarebbero trovate in 4..... forse la riunione sarebbe saltata lo stesso. O no? Certo è che la britta figura di quelle quattro davanti alla maestra nin gliela toglieva nessuno!

    RispondiElimina

^_^ benvenuto