Si parte...go!

Mancano quattro giorni all'inizio della scuola, all'inzio di questa nuova avventura.
Mancano pochi  giorni al ritorno di papà Luca
mancano molti mesi all'arrivo della primavera.
Sono tutte attese, attese diverse.
Non sono preoccupata per me, ma per i miei cari! La loro fragilità mi mette in crisi, ma che senso ha guardare troppo avanti?Vivi qui e ora, lo si dice sempre...ma è più facile a dirsi che a farsi a volte.
Quanti se, quantI ma, quanti "come sarebbe stato se???", un pò come nei videogichi, quando scegli il percorso da fare. Ao B?
Se nel 2006 non avessi deciso di seguire L in spagna e farmi 10 giorni con lui "tanto non avevo nulla da fare", proprio ad  Agosto , beh se fossi rimasta a casa , forse oggi avrei un lavoro fisso e un lavoro che mi piace e per scontro avrei un'amica in meno. Non avrei mai pensato di ricevere quel messaggio "cercano un educatrice, vieni qui subito".
Ma cosi non è stato e ad ora ho solo un piccolo lavoro precario, anzi dopo varie supplenze questo anno parto con un piccolo proggetto. Crescerà? Non lo so! Un passo alla volta. Intanto oggi ho etichettato l'etichettabile e mercoledi Ale inizia la scuola, Dopodichè potrei anche pensare di riprendere in mano la mia estate e appuntare qualche cosa...


Voi avete preparato tutto?
Avete iniziato???
Io non sono in ansia, secondo voi come cosa è deleteria?
Cosa mi devo aspettare???
Alessandro andrà a scuola dal lunedi al venerdi con un orario forse un pò pesante ma che è stato scelto per esigente organizzative, ce la faremo?
Pensateci :)

Commenti

Post popolari in questo blog

Ansia

Week end

Sondaggio