mercoledì 29 settembre 2010

Alessandro...

Alessandro è come me...
non vuole essere al centro dell'attenzione
se lo fissi o gli dai troppe attenzioni scuote la testa e chiude gli occhi...
ora sta giocando tranquillo nel blox e ride...ride di un gico che sta facendo...ama gli incastri e ci azzecca sempre...
due secondi fa mi sono alzata per spiarlo ,per vedere perchè rideva...si è girato e mi ha fatto gli occhi brutti :)))
 ^_^
--
Sara

martedì 28 settembre 2010

Comodità

Lo abbiamo preso da ikea l'ultima volta che ci siamo stati...
a  L faceva comodo al lavoro, visto che in cabina l'unica postazione pc è in branda, quindi very scomodo!
Quando è a casa glielo scrocco, troppo comodo sul divano anche per scrivere i post :)
Anche al nido, che si è sempre sedute a terra potrebbe tornare comodo...
(il nostro è bianco)


lunedì 27 settembre 2010

Come rallegrare un bagno...con poco...

Metti un bagnetto anonimo e la voglia di rinnovare
considera  di non poter spendere nemmeno un euro, ma di voler rendere cmq l'ambiente accattivante
mettici una collega  con varie doti artistiche e qualche idea mia....et voilà!
I polipetti li ho fatti io ovviamente e li ho anche appesi , altri invece sono in attesa di trovare la location adatta in bagno
I pesci li  ha fatti la mia esimia collega...su una base di decofix ha attaccato i pesci fatti con cd ricliclati e acetato colorato con le tempere... sono d'effetto...e molto piu' carini dal vivo...!!! :)

Vero Sara??? :P (c'è una mia omonima che ogni tanto passa di qua)

martedì 21 settembre 2010

anche le educatrici hanno un cuore...

Sono due giorni "ormai" che Ale viene al nido
il primo giorno continuavo a sbirciare dalla porta della mia sezione per vedere se era arrivato...
Non mi sono fatta vedere molto, ma oggi ho avuto conferma del  fatto che Ale sta bene anche senza di me...che è un bambino sereno sereno!
Non solo mi ha vista con un altro bambino in braccio e non ha fatto una piega, ma quando ho provato a prenderlo in braccio ,prelevandolo dal suo gruppo, per portarlo un pò in sezione con me in attesa dell'arrivo di L, si è incazzato come una biscia...
Avrei dovuto starci male lo so, invece sono contenta vuol dire che potrò girare libera per il nido senza essere costretta ad emulare un ninja....
se si mantiene cosi' ovvio!
Intanto sta mattina ha visto la sua educatrci ed era felice come una pasqua...e questo è già un buon passo avanti...
ammetto che cmq vederlo assieme agli altri bambini mi fa uno strano effetto :)

To be continue...


--
Sara

domenica 19 settembre 2010

appunti

provare a fare le palline di natale con le bottiglie di plastisca :P

--
Sara

Un nuovo inizio

Caro Ale, amore mio...
domani anche tu ti tuffi in un mondo nuovo....
tranquillo non sarai solo, ci saranno la mamma, il papà e delle tate che già ti adorano (una di queste è pure una tua futura zia :P ) insomma , hai un pò una corsia preferenziale aperta...
ciò nonostante non è detto che filerà tutto liscio...
ma insieme risolveremo ogni piccolo inghippo...

Buon inizio Ale!!!! :)

--

Sara

mercoledì 15 settembre 2010

il mio parco bottigliette aumenta...

La mia collega ha molta pazienza con me e le accetta di buon grado in sezione
Due di queste bottiglie fanno parte della mia collezione Spagnola (quando L lavorava in Spagna e andavo a trovarlo mi portavo a casa tutte le bottigliette che mi facevano simpatia:P la uno e la due son davvero piccine)

Nella numero 1 ACQUA E PEZZETTI DI CANNUCCE
Nella numero 2 Pezzetti di plastica verde ,trasparente e pezzetti di carta stagnola
nella tre...ceci!


e poi ci vuol sempre quel tocco di fantasia

(tappi ben stretti e chiusi a caldo)

--
Sara

venerdì 10 settembre 2010

La vocazione...

Oggi è arrivata la solita telefonata, quella inequivocabile...
"ciao S , Ale è sveglio che lo voglio vedere????"
e allora gioco di astuzia.... invece di lasciare venire i suoceri da me (anche perchè danno un minimo di preavviso ...tipo che son già in strada....quando chiamano) vado io da loro...in modo tale da poter decidere l'ora di inizio e di fine della visita...visto che cmq non è con me che vogliono interagire...
Cosi...davanti ad un caffè mi chiedono se Ale ha iniziato il nido...loro ovviamente hanno sempre votato N/I
sopratutto mia suocera se ne esce con frasi scherzose quanto infelici....
"ma guarda i tuoi genitori che TI MANDANO AL NIDO"..."ma povero il mio bambino " "ma chi gli darà da mangiare???"

Queste frasi mettono in luce tante cose :
  • l'asilo nido è visto come un luogo infimo e malfamato dove il bambino è in pericolo di vita...dove non viene sfamato...dove l'ignoto regna sovrano
  • i miei suoceri evidentemente non riflettono sul fatto che se faccio l'educatrice di professione e se son tornata a lavorare quando Ale aveva cinque mesi un motivo ci sarà..Amo e credo nel mio lavoro , ma loro non mi hanno mai chiesto niente in merito... mi viene da pensare che vedano il mio lavoro come un mero modo di percepire uno stipendio (misero tra l'altro)
  • mette in luce il fatto che non hanno fiducia in me come madre...
  • che non mi ascoltano...
  • che non si rendono conto del fatto che se faccio frequentare al mio bambino la struttura nella quale lavoro è perchè ritengo sia valida a tale scopo...

Queste affermazioni di oggi hanno rafforzato alcuni miei pensieri...
Alessandro deve stare in un luogo adattato a lui...dove puo' muoversi liberamente, dove puo' giocare con tutto quello che c'è a disposizione perchè  adatto a lui, dove puo' far esperienze che a casa non sarei in grado di ripetere...per voglia, per tempi per spazi...
Che Alessandro deve respirare l'arietta pusssolente di formaggino  dei suoi simili , l'odore della tempera o della pasta di pane...e non l'alito a volte pesante di un adulto che continua a stargli troppo addosso...o che ha appena fumato una sigaretta e che per egoismo...fa finta di niente
Oggi ho capito che sono piu' brava come educatrice che come madre... che fare la mamma cici'coco' a tempo pieno non avrebbe fatto per me , che prima o poi mi sarei stancata , avrei sbottato...sarei sclerata....che fare la mamma smielata non fa per me...
Io sento di dover offrire il mio essere educatrice a tanti bambini....e che per Ale devo essere "solo" la sua mamma...
che lo ama, lo adora, che le prepara i giochi strani...ma che ha anche bisogno della sua indipendenza...
e lui della sua... Alessandro non è mio (ne tanto meno dei nonni ecc ecc) è di se stesso...è vero è stato nella mia pancia ma io lo sto solo aiutando a vivere al meglio...
e per me sarebbe solo una forma di egoismo o di esaltazione del mio ego, affermare il contrario...

oggi mi son resa ancora piu' conto che tanti parlano senza conoscere.... ma che per fortuna ci sono le eccezzioni (non amo chi parla male dell'asilo nido senza sapere nulla in merito o che si basa sui sentito dire)
vedi la mamma del bambino che sto inserendo, che mi da fiducia, che nonostante il suo lavoro partime porta in bambino al nido perchè possa vivere tra i suoi simili nel suo ambiente e che crede in questa forma di educazione..

Io non ho nulla contro i nonni e so bene che non tutti possono permettersi l'asilo o ne hanno l'esigenza...
pero' potendo scegliere, per quanto siano fantastici i nonni di Alessandro...100.000 mila volta meglio il nido, ma non per fare un torto a qualcuno sia chiaro, semplicemente per fare del bene a lui!
(per la cronaca...non so come affrontero' e vivro' questo suo inserimento...per ora continuo a non pensarci)

Sara

lunedì 6 settembre 2010

1

Il mio primo inserimento si sta mostrando piu' duro del previsto...
mentre la mia collega ha a che fare con una nanetta brava e tranquilla
io questa mattina ho dovuto affrontare  un ora di pianto, un addormentamento in braccio...e un pò di ansia...
Ora che sono anche mamma poi il mio desiderio di farli sta bene è ancora piu' grande e vedere dei nanetti cosi mi fa struggere il cuore....
in bocca al lupo a me...

--
Sara

Parco Faunistico Valcorba, non chiamatelo Zoo!!!

Una volta amavo scrivere sul blog, scrivevo praticamente ogni giorno, poi Facebook ha rovinato un pò tutto! Volevo provare pero' a scri...