Il risveglio della blogger

E' molto che non scrivo, nonostante avessi tante cose da raccontare...
Mi son seduta tante volte davanti allo schermo bianco e poi mi son sempre rialzata dopo aver chiuso l'ennesima bozza.
Semplicemente non mi andava di postare... e cosi ho fatto! Ecco perchè anche se fossi una brava oratrice non potrei mai essere una blogger di professione.. vivo troppo di  periodi altalenanti :)
Altri fattori hanno influito sul mio silenzio...come la voglia di cambiare piattaforma (e ci sto lavorando ) il fatto comunque di aver perso il mio io creativo....non avevo nessuna voglia di pasticciare con niente...e assurdamente vedere mammeblogger e non  che pubblicavano a valanga ogni giorno post su post di questo  e di quello mi infastidiva quasi...ero come nauseata...
Quindi ecco è stato un vero periodo di strano "piattume creativo", il mio io creativo era proprio spento .....OFF
Certo, ci sono state altre cose...momenti belli in famiglia, gite o anche qualche piccolo problema come capita tutti,  nonostante questo.. mi mancava non sentire più il desiderio di essere nuovamente qui a scrivere...
Negli ultimi giorni pero'...la creatività ha nuovamente bussato alla mia porta, mi è stato chiesto di realizzare dei segnalibri per un mercatino e questo mettermi al lavoro ha ravvivato la fiamma creativa che si era assopita...ammetto che avere dei progetti mi fa rifiorire (ehhhhhhhhh ho scoperto l'acqua calda lo so)anche per questo non vedevo l'ora che Linda  riproponesse il suo contest (si chiamerà cosi poi???)
Io la penso come lei "Fare regali mi dà tanta gioia quanto riceverli, forse anche un po' di più." E quando succede come ieri, che porto un pensiero a mio nonno per il suo compleanno e lui come sempre quasi lo rifiuta... mi chiedo perchè a volte l'animo umano si inaridisce cosi'...
Io amo fare i regali, amo dimostrare alle persone che con quel regalo ho pensato a loro... per questo anche io fatico a fare regali convenzionali... 
Proprio ieri è stato anche il compleanno di una mia cara mica e tra  ai regali ho aggiunto   un semplice segnalibro creato appositamente per lei e ho chiuso  il pacchetto  usando un chiudipacco riciclone frutto di un'esperimento che spero mi porti a realizzarne alquanti per  abbellire i pacchetti di Natale.
Per creare questi chiudi pacco ho usato dei ritagli di feltro che ho tenuto dopo aver creato i segnalibri . In questo periodo di crisi, visto e considerato che anche gli hobby costano cari mi scoccia buttare le cose e trovo soddisfazione nel scovare negli scarti qualcosa di bello.
Realizzarli è semplice : Ho scelto vari scarti di feltro risultato di una seduta intensiva di big shot. Colla uhu trasparente , forbici per sagomare e abbellimenti Natalizi, ho cercato di assemblare il tutto armoniosamente cercando di sfruttare al meglio i ritagli.




Non son perfetti, perchè ho usato davvero degli scarti piccolissimi ma sono a costo quasi zero.
Qui sotto il pacchetto non natalizio chiuso :)




Ringraziando Linda...ora torno nel mio caos creativo, ora ho mille idee da mettere in pratica, sia per il mercatino della scuola di Alessandro sia per quello pro pelosi :P



Commenti

  1. Allora anche io ringrazio Linda che ha rimesso in moto i tuoi preziosi post creativi ;-) anche io vivo di periodi altalenanti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giorgia...allora assieme facciamo un bel parcogiochi :P

      Elimina
  2. Bentornata! Comunque se scrivere non da più piacere e si percepisce come un obbligo, credo sia giusto stoppare e prendersi una pausa.

    RispondiElimina
  3. Che bello! sono molto contenta di aver risvegliato la tua vena creativa :-)

    RispondiElimina

Posta un commento

^_^ benvenuto

Post popolari in questo blog

Ansia

Week end

Sondaggio