martedì 29 gennaio 2013

Il mio barattolo della calma ( riciclando lo shampoo )

Lavorando per tanti anni negli asili nido mi son ritrovata spesso a riempire tante bottigliette dei materiali più svariati, alcune anche con l'acqua e brillantini o acqua e perline ecc ecc... Tutto quello che fluttuava nelle bottiglie o faceva rumore incuriosiva i bambini...
Ammetto pero' che in questi anni di infarinature montessoriane del "barattolo della calma"non ne avevo mai sentito parlare, per fortuna l'ho conosciuto grazie ad Alessia.
Mi ha subito colpita, sarà che Alessandro a volte si fa prendere da facili isterismi, sarà che amo questo genere di cose, beh mi sono ripromessa di farne uno anche io quanto prima.
Mi sono guardata in giro, in casa avevo qualche bottiglia vuota ma troppo morbida o troppo grande...
Poi ieri sera in doccia , un'illuminazione!!!
C'era una bottiglia di shampoo che, ammetto, avevo preso per la forma della bottiglia, ma quello shampoo non mi aveva mai convinta, mi lasciava sempre i capelli di carta vetrata, infatti il livello non scendeva mai...
Cosi' mi si è accesa la lampadina e ho deciso di sacrificarlo per una giusta causa...
Lo shampoo era circa a metà, ho aggiunto subito un po' di acqua ma non troppa, perchè mi piaceva l'effetto viscoso dello shampoo!
Ammetto che faceva già delle bellissime bolle, ma di istinto ho aggiunto del detersivo per piatti allo shampoo, (tranquille ne avevo preso una tanica ad un euro) solo che aumentando il livello nella bottiglia è diminuito un po' il gioco di bolle.
Bolle che da se non bastavano, cosi ho aggiunto:
Brillantini rossi (quelli che nella foto fanno una striatura per poi adagiarsi sul fondo ) brillantini verdi e neri, perline grigie e un cuore...il mio amore per Ale :) (cose che nella foto si notano poco)
Inizialmente ho dovuto mescolare molto quindi per vedere l'effetto finale ho dovuto aspettare un po'



Vi lascio qualche foto... dal vivo mi piace tantissimo, la guarderei per ore,tipo questa sera ne avrei bisogno (ma è a casa mia e io sono dai miei) in proporzione l'acqua è minima all'interno, quindi i brillantini e le bolle scendono lentamente.
Alessandro non l'ha ancora visto, devo sigillarlo prima


qui avevo appena agitato il tutto con molta forza

 il cuore per Ale arrivato nel fondo e tante bollicine





 brillantini rossi che scendono



 e qui il video :P  purtroppo i glitter si vedono poco pochino

E' stato rilassante prepare questto barattolo della calma, devo solo ricordarmi di sigillare il tappo :P

e questa mattina, calma piatta...

12 commenti:

  1. Bellissima idea... da sfruttare nei momenti di noia... per riempire gli spazi che altrimenti sarebbero dedicati all'odiosissima TV.. il mio bimbo apprezzerà tantissimo (perchè se non ti spiace, vorrei riprodurla anche io!!!) un saluto. silvia

    RispondiElimina
  2. ovvio! non è farina del mio sacco!

    RispondiElimina
  3. fichissimo!
    me ne servirebbero una tonnellata, per me, più magari un paio per i bimbi.
    :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questa mattina ho passato mezz'ora a giocarci :P

      Elimina
  4. Bellissimo! anche io nonne conoscevo l'esistenza!

    RispondiElimina
  5. Ciaoooo. A proposito di metodo montessori.... Non riesco a trovare il libro di tim seldin. Tu ce l'hai??? Ge

    RispondiElimina
  6. Ciaooooo. A proposito di metodo montessoriano....non trovo il libro di tim seldin. Tu ce l'hai? Se si, me lo vendi? Ge

    RispondiElimina
  7. Davvero bello e ... rilassante ;-)

    RispondiElimina

^_^ benvenuto