martedì 23 febbraio 2010

martedì 16 febbraio 2010

Bambini "problemi zero"

Questa mattina al nido abbiamo fatto la festa di carnevale e sono rimasta estasiata dalla piccola M, bimba di un anno e mezzo...
che ha giocato, mangiato, ballato, sudato riso tutto il tempo in serenità con il suo costume da stitch...in totale autonomia !!!!!
E sapate chi c'è dietro ad una bambina cosi serena e solare? Dietro a questa bambina che a volte si, fa i capricci ma se li fa passare anche presto?
Una mamma serena, consapevole, fiduciosa...e questa è la sua terza figlia....

E le noti queste cose, sopratutto se per scontro hai in sezione dei quasi treenni pieni di manie e paranoie...e non sto scherzando...
Fissazioni assurde
Problemi spesso rinforzati anche senza volerlo dai genitori!

w stitch e la sua mamma!

--
Sara

domenica 14 febbraio 2010

Il manuale da tenere sempre con se...

Quando ho acquistato questo librino, come lo chiama Lei  ,non l'ho fatto solo per farle un piacere, o solo perchè spinta dalla curiosità
L'ho preso perchè in cuor mio sapevo , che avrei fatto tesoro delle sue parole!
Ho conosciuto Mammafelice , durante un periodo particolare della mia vita...
ero a letto, non potevo muovermi, perchè rischiavo di perdere Alessandro
e lei, cosi' senza chiedere nulla in cambio mi è stata vicina...
e ormai è un anno che mi è vicina e fa parte della mia vita anche se l'ho vista solo il foto...ma poco cambia...
lei c'è...
e mi ha donato qualcosa di speciale, il suo modo di vivere la vita, con felicità...
Cosa non facile, ci vuole coraggio!!! Lei me lo sta insegnando
Barbara mi ha aiutata a tirare fuori dei lati di me che non conoscevo e le sue parole mi hanno sempre caricata...
Ora le ha condensate tutte il un libricino, in una piccola bibbia per donne un insicure , per donne che che hanno bisogno di ritrovarsi ogni tanto
Lei in questo librino scrive cose talmente vere che a volte dimentichiamo perchè ci sembrano banali
Ecco perchè comprare questo libro....per avere sempre nero su bianco i passi che dobbiamo compiere ogni giorno un pò alla volta, per raggiungere la felicità...sempre che sia nei nostri piani farlo, ovvio! :)

Buona lettura

--
Sara

venerdì 12 febbraio 2010

I giochi che non sapevi di avere...

Chi mi segue da un pò sa che amo il riciclo e i giochi riciclosi

I bambini piccoli come il mio Ale, imparano ogni giorno cose nuove e ogni oggetto è speciale..
come i tappi dei vasetti degli omogeneizzati (eh si lo  ammetto li uso)
(per ingrandire basta cliccare sulla foto)


Basta tenerne da parti un pò, lavarli bene e tenerli a portata di mano perchè:
Si afferrano facilmente
sono un ottimo massaggiagengive
sono lisci
incuriosiscono
in questa fase i bambini amano buttare tutto per terra e se questi cadono, fanno un bel rumore e poi rotolano


Quando Ale sarà piu' grande e camminerà invece penso che glieli mettero' in un secchiello...
lui lo rovescerà per terra e si divertirà a raccoglierli o a corregli dietro e io li avrò tutti per casa :D


Poi
I tappi sono un ottimo materiale per le sacche del gioco euristico al nido!
Costano niente!!!
si possono colorare  in tre o quattro colori diversi per stimolare maggiormente la fantasia dei bambini
e si buttano senza remore (nell'apposito bidone ovvio)


buon divertimento

giovedì 11 febbraio 2010

Benvenuto Lorenzo



Per vie trasverse ho saputo che è nato

 oggi 11 Febbraio Lorenzo il bimbo 
di Lila

Aspettando Notizie, le mando un enorme abbraccio!!! 
--
Sara

sabato 6 febbraio 2010

Genitori

Quando ho ripreso a lavorare ero consapevole di una cosa,  che i genitori ci avrebbero messo un pò ad adattarsi a me, almeno alcuni..
Che qualche bambino al mattino avrebbe faticato inizialmente ad entrare con me, pero' ero tranquilla perchè sapevo che cmq c'erano altre due colleghe alle quali i bambini erano abituati.
Nemmeno un mese e una di queste due colleghe, anche  lei, è rimasta a casa in maternità.
Guarda caso veniva a rimanere una collega che aveva sempre fatto un part time e che i genitori vedevano meno a causa dei suoi orari...ma alla quale i bambini erano comunque legati.
Tutto questo ha destabilizzato alcuni genitori che sono arrivati a dire frasi assurde come "mi son sentito abbandonato!!!" ,"ma come si fa a rimanere incinte assieme???"
come se un educatrice dovesse chiedere al genitore quando e come avere figli.
Genitori che , con palesi problemi in famiglia, sono arrivati ad attribuire al "mondo nido" alcune colpe, chiedendo se fosse successo qualcosa o dichiarando con fermezza che al bambino mancava la sua educatrice. Genitori con la mortadella sugli occhi!
Aimè non è cosi'... i bambini dopo un periodo di assestamento mi hanno inserita nel loro mondo e ora faccio parte di loro, ma non perchè sono io Sara, lo avrebbero fatto con qualsiasi nuova educatrice ...
Perchè i bambini fanno prestissimo ad adattarsi, la loro memoria è ancora molto breve...e fanno presto ad attaccarsi ad una nuova figura...
Infatti quando la mia collega panzuta ci viene a trovare sono pochi quelli che le vanno incontro.
Pero' i genitori (solo pochi per fortuna) non si vogliono capacitare di questo e continuano a sparare cazzate
e a portare i figli fuori orario, in modo da destabilizzare tutti....



Sara

Gusti!

Per massaggiarsi le gengive Ale preferisce.......il sedano bianco :P ognuno c'ha le sue preferenze e vanno rispettate o no???? :)

--
Sara

lunedì 1 febbraio 2010

Nooooooooo "snif snifff"

Sta sera eravamo tutti e tre a tavola...
Ale era sul suo seggiolone mentre io e Luca stavamo assaporando il risotto fatto da lui...
Io e il papi stavamo scherzano....e durante lo scherzo mi ha sbatutto scherzosamente il bastone della pioggia di Ale in testa...
All'orchè io ho fatto finta di piangere...
.no l'avessi mai fatto... :(
Ale ha fatto un "papolo" di quelli mai fatti
di quelli con la curva della bocca in giù, ha riempito gli occhietti di lacrime, come non succede mai e ha pianto con dispiacere...
e di conseguenza pure io e Luca ci siamo commossi...
e pensare che sono io la prima a dire che i bambini non capiscono lo scherzo uf...
Che tenerezza ci ha fatto, per fortuna con un abbraccio è tornato a sorridere il mio Lale!

Parco Faunistico Valcorba, non chiamatelo Zoo!!!

Una volta amavo scrivere sul blog, scrivevo praticamente ogni giorno, poi Facebook ha rovinato un pò tutto! Volevo provare pero' a scri...