giovedì 31 marzo 2011

Giveawey ricicloso...controccorrente

Visto che ultimamente molti blog sono letteralmente investiti dai giveawey che mettono in palio premi proposti dalle svariate aziende io ho pensato di andare controcorrente ...ma non del tutto!!!
E' un pò che non ne faccio uno...
e a dire il vero non ho nulla da festeggiare se non LA VITA, IL MIO OMETTO E L'AMORE PER IL MIO LAVORO.. (e chiamalo niente :P )
Con questo Giveawey voglio piu' che altro condividere con almeno una di voi un pò di materiale di recupero ma didattico allo stesso stempo che ho in abbondanza...
Mia mamma ha un laboratorio di confezioni (ecco l'azienda n.d.r) e mi tiene i coni di plastica vuoti del filo...
Molti li ho portati al nido, un pò ne ha Ale a casa, altri li tengo per un mio progetto...alcuni li vorrei regalare a qualcuna di voi!
La foto è rappresentativa....
devo ancora decidere (magari chiedo alla vincitrice) se metterli  in palio (e quanti) monocromatici e tutti uguali, se uno per colore anche se diversi... ...
Potrebbero essere un materiale didattico diverso in base all'età del pargolo!
oppure un semplice materiale da reinventare...
Le regole sono semplici LASCIATE UN SOLO COMMENTO A QUESTO POST,(se avete un figlio magari mi scrivete l'età ma non è vincolante) se vi va fate pure pubblicità...ma non è essenziale, anzi ci rimettete se siete in tanti :P
Vi chiedo solo di partecipare solo se siete seriamente interessate al materiale in questione...sarebbe un peccato vincere per poi accantonare il premio o buttarlo :)
La scadenza? 29 Aprile (compleanno del mio compagno)
Estrazione? O con Random o con le manine di Ale :)

Vi Aspetto allora???? Dai Dai

mercoledì 30 marzo 2011

Non si puo' piacere a tutti...

Quando sono arrivata nel nido dove lavoro ora...mi son ritrovata ad affrontare una situazione un tantinello pesante...
Ovviamente i genitori hanno faticato a rassegnarsi all'idea che su tre educatrici di riferimento due stessero per diventare mamma a distanza di poco tempo...
Ma che colpa ne avevo io???
Nessuna...
Nessun genitore si è messo nei miei panni...è si è messo a pensare anche solo per un minuto che anche io molto probabilmente ero in difficoltà!
Poi cmq  a fine anno molti o quasi tutti questi bambini sono usciti e molte mamme ci hanno salutate con sorrisi e gratitudine...
A distanza di un anno pero' c'è ancora qualcuno che in giro dice " eh ma al nido si stava meglio con x & Y" quando al nido ora ci sono altri genitori che manco le conoscono!
Genitori che conoscevo prima di lavorare li...
Genitori che avevano bimbi complicati per i quali forse ho dedicato piu' energie che per altri...
e lo so che dovrei fregarmene, che non si puo' piacere a tutti che io sono io ma son stanca che si sparli di me senza motivo...
non me lo merito!!!
Ora sono indecisa se affrontatare una di queste persone o lasciar perdere...
ma credo che lascero' perdere...

--
Sara

lunedì 28 marzo 2011

La parola al pediatra (che farebbe meglio a tacere)

P-"ma mangia questa bambina"
mamma " si mangia anche da sola...anche al nido"
P "perchè lei si fida? ci crede che al nido mangia da sola?"
mamma " O_____________o

(fatto realmente accaduto raccontatomi sta mattina)


MAMMA "....Cosa devo fare la devo tenere a casa???"
P (uno diverso) "si, tanto al nido stanno bene solo le maestre"

Educatrici sentendo il racconto della mamma  "kjvoivjàljgnqphiqnbkbn lm .gj èoer iih bkn "

--
Sara

domenica 27 marzo 2011

Come promesso...la foto!

Risultato finale!
Purtroppo il collage (cliccare sopra per ingrandire) non rende, perchè le foto son state fatte di fretta con il telefono.
Come avevo detto...il lavoro finito era cosi' composto :
quadretto con gancio adesivo (al nido ne avevamo di storici, bisognava inumidirli per attaccarli, ma ce ne sono anche di adesivi) messo dentro ad un sacchetto di celofan trasparente chiuso con la pinzatrice.
Attaccato con un fiocchetto un bigliettino sempre ricavato dai dipinti dei bambini.
Una nonna mi ha detto "che brave che siete" e questo mi ha ripagata
Un lavoro semplice...che ha molteplici vantaggi
-Anche i  bambini piccoli come i nostri, ci hanno messo il loro "sudore"
-non chiede grandissimo impegno
-è poco costoso
-i genitori ne sono felici!

Alla prossima :)


N.B.Qualcuno me lo aveva chiesto e non ho piu' risposto, me ne scuso...cmq sia sono considerati lattanti quei bambini di una fascia di età compresa tra 3 e 12 mesi.

mercoledì 16 marzo 2011

Piccola idea...per la festa del Papà

Ecco cosa ho fatto io al nido con i miei lattanti....
volevo un idea che non fosse troppo impegnativa in ordine di tempo e stress per i nani
e che non fosse fatta interamente da me perchè non avrebbe avuto senso..
Cosi'ho dedicato una mattina alla prima sperimentazione delle tempere...(una faticaccia spaziale)
ho lavorato con un rapporto massimo di uno a 3
ho messo a disposizione un grande foglio di cartoncino ruvido bianco
e alcune goccie di colore giallo e rosso...
per chi non ha voluto usare subito le mani ho messo a disposizione qualche attrezzo
(spugna, tappi,macchinina...ecc)
e li ho lasciati sperimentare
mi sarebbe piaciuto far fare ad ognuno un impronta della mano ma mi son accorta che ancora il mio gruppo non è pronto al lancio
cosi ho raccolto le opere, le ho segnate con il nome e archiviate
(io adoro queste opere :P)
poi ho preso mezzo a4 azzuro e sopra ho attaccato una foto 5x8 del nanetto alle prese con il colore...la foto piu buffa...
stampata con la laser del nido su un cartoncino liscio
successivamente dalle varie opere ho ricavato dei cuoricini e dei cuoricioni e ho composto un quadretto
aggiungendo dove serviva qualche fiore di gomma crepla
Alcuni cuori li ho glitterati con la colla con brillantini
.l'ultimo passaggio sarà quello di attaccare dietro l'occhiello per poterlo appendere e incelofanare il tutto
Ho preparato anche un bigliettino ricavato da un ritaglio  dell'opera :P
Dentro al biglietto ho scritto "la mia prima traccia di colore la dedico a te Papà..."


un'idea semplice , ma carina...un ricordo che rimane...invece del quadretto in alternativa si possono creare dei bellissimi segna libri


a presto la foto :)


--
Sara

lunedì 14 marzo 2011

Missing valeria

Educatrice "M aveva un pupazzo a letto ,dice che è suo..."

mamma " no no, questo pupazzo non è suo... in giro qui avete una sua bambola,morbida.... se la trovate bene sennò pace... si chiama Valeria"

educatrici in coro" valeriaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa  dove seiiii?!?!?!? "



(hahahaah )




--
Sara

domenica 13 marzo 2011

Un'atelier per tutti...o quasi...

In questo bel post Mammafelice 
parla con chiarezza e schiettezza di come sia utile e fruttuoso organizzare per tempo l'attività con il proprio bambino
e io che sono un educatrice di nido non posso che confermare tutto...
Sopratutto con i bambini piu' piccoli e cosa buona e giusta avere tutto il materiale a portata di mano...e pronto all'uso,
E' abbastanza importante che sia proposto in conteniori facili da riempie e svuotare...e che permettano di vederne facilmente il contenuto (è impensabile mettere ad un bambino piccolo dei pennarelli dentro ad una scatola da scarpe a meno che lui non sia in piedi difronte ad un tavolino basso...se cosi' non fosse  la prima cosa che si ritroverebbe a fare sarebbe quella di prenderla  e svuotarla....
Prendere una matita colorata da un barattolo (tipo un contenitore vuoto delle tisane solubili) per un bambino dell'età di ALe per esempio (20 mesi) puo'risultare se vogliamo abbastanza semplice...ma un pò meno riporla e loro in questa fase amanano svuotare e ripire ripetutamente i contenitori a disposizione...

venerdì 11 marzo 2011

il mio angelo

Io non amo il carnevale ma non mi sembrava giusto trasmettere il mio non amore per questa festa ad ALe e visto che al nido abbiamo fatto una piccola festa.... all'ultimo momento ho pensato di vestirlo...anche se penso che alla fine a lui non ne sia fregato poi molto....
cmq
il vestito doveva essere
-leggero
-pratico
-economico
-carino

pensa che ti ripensa...Ale ha troppo le sembianze dell'angelo...mi son detta
e mia mamma con un giorno di preavviso mi ha assencondata....

la stoffa...della tela da sottoveste bianca l'ha presa da sua cugina che nel lavoratorio a fianco fa capi con fodera...ovviamente regalata
ha confezionato cosi una tunica carina alla quale ha cucito delle stelline che avevo in casa (tra il mio marasma)
un polso si pelo sintetico....vecchio collo di una maglia
e le ali le ho fatte di cartoncino dorato...ne avevo un a4 nella miriade di cartoncini che prendo al lidl! (avevo anche delle ali tipiche di carnevale ma pesavano troppo per lui)
In testa solo per le foto...una coroncina fatta con uno scovolino dorato....

come primo vestito è stato un successo!!!!!!!!o no???


--
Sara

mercoledì 9 marzo 2011

mamme 2

(momento del congedo)

educatrice "abbiamo appena misurato la febbre a G e ce l'ha a 38,5"

mamma "...povera.....va beh ci vediamo domani"

educatrice " @____________________________@ "

(va bene che i nidi costano ma sfruttarli anche come infermieria......"



--
Sara

Mamme....

educatrice " anche oggi M...tuo figlio... ha morso senza motivo T...."

mamma " ha fatto bene...!!! "

educatrice " @__________________@"


poi non lamentiamoci se già alle elementari ci sono episodi di bullismo


come posso io Sara mammaeducatrice ad insegnare al mio piccolo fagia di difendersi inizialmente verbalmente interpellando un adulto sapendo che ci sono mamme che crescono i loro figli come se fossero dei piccoli caimani???


MAH!

--
Sara

lunedì 7 marzo 2011

Mommit


C'era davvero bisogno di fermarsi un'attimo a riflettere per capirci qualcosa
per seguire una linea comume... 
per fare gruppo e crescere
...se anche tu sei una mamma blogger
fai subito un salto su

domenica 6 marzo 2011

Andiamo per tappe

Stavo scrivendo un post su come organizzare il materiale per le attività quando mi sono resa conto di una cosa... mancano dei passaggi
Passaggi che per noi educatrici di nido spesso sono...scontati ma ovviamente non per una mamma...
Non tutti i bambini vanno all'asilo nido
cio' nonostante spesso hanno delle mamme pazienti e creative che offrono loro la possibilità di esplorare..giocare e .sguazzare nella creatività.
E' facile proporre ed organizzare l'attività per un bambino di 3/4 anni
un pò meno per i piccolissimi...
spesso si danno troppe cose per scontate...o le si ritengono banali.

Ci sono infatti  alcune cose da tenere presente:
in una fascia di età che va dai nove a 18 mesi un bambino ama principalmente esplorare il materiale proposto
come? 
Con le mani e con la bocca...fatevene una ragione....
quindi qualsiasi materiale da voi proposto molto probabilmente almeno una volta passerà per la bocca...
Un'altra cosa importante...
i tempi di attenzione sono veramente brevi...quindi preparatevi a metterci del tempo per organizzare un'attività per vederla sfumare in un poco o niente...
detto cio' ;
di sicuro non dovete aspettarvi che il bambino produca qualcosa..se non la gioia e lo stupore di aver esplorato...e non dovete sentirvi frustrate se rompe un foglio o si "ciuccia"  i pennarelli...date tempo al tempo...
non dovete continuamente sgridarlo se mette le cose in bocca...
in questo caso o non proponete la tal cosa o aspettate che questa mania passi
(mi son ritrovata ad un colloquio mesi fa con una mamma che mi diceva che aveva iniziato a dare il ciuccio alla bimba perché se la faceva giocare con la carta le la ciucciava)
e da non dimenticare...le attività per poter progredire vanno riproposte con scadenza non troppo lunghe..
il materiale...
Come proporre il materiale?come sceglierlo?
Tutto va fatto inizialmente a  piccoli passi...
anche per la creatività c'è un abc
da cosa si riconosce spesso un bambino che ha frequentato il nido (o che ha avuto una mamma molto creativa) da un bambino che è andato dritto alla scuola dell'infanzia?
Da come chiude un pennarello e lo ripone e se lo fa...
da come si approccia alle forbicine
se ha paura o meno di sporcarsi
da come manipola...

Ogni materiale ogni attività va proposta a piccoli passi e va via via arricchita nel tempo... qualche esempio???

mi rendo conto che ogni attività parte da un grande abc
come quando si fa una torta
prima si preparano gli ingredienti... l'argomento è ampio quindi ho intenzione di sviscerare qualche attività
nelle prossime puntate...

--
Sara

Parco Faunistico Valcorba, non chiamatelo Zoo!!!

Una volta amavo scrivere sul blog, scrivevo praticamente ogni giorno, poi Facebook ha rovinato un pò tutto! Volevo provare pero' a scri...