sabato 29 dicembre 2012

Cosa fai il 31? Niente

Il papà di Ale è partito per il lavoro il 27  di questo mese e ieri mio fratello è partito  per una settimana di vacanza, quindi la situazione casalinga sarà pesantuccia.
Passeremo il 31 in casa con i miei perchè mia mamma ha gentilmente pensato di non lasciarmi sola...ma questo anno per me non sarebbe stato un grosso problema. (acciderbolina avrei anche ricevuto un simpatico invito)
Io, Ale...una pizza, tv e a letto come sempre...ciao!
Due anni fa invece ne ho fatto una malattia, Alessandro aveva un anno e mezzo. Avevamo fatto Natale e capodanno senza il papà...la sera del 31 poi Ale era intrattabile forse perchè io ero nervosa e dispiaciuta del fatto che nonostante le mie "ricerche" nessuno si fosse degnato di fare almeno un salto da noi, nessuno ha pensato a noi,(ho ricevuto invece dei gentili inviti da webamiche purtroppo un po' scomode) comunque ci son rimasta male perchè io l'avrei fatto! Non avrei lasciato sola un'amica, ma non siamo tutti uguali...non ci preoccupiamo tutti per gli altri...e l'ho imparato quella sera, ho imparato a non aspettarmi niente da nessuno...!Quindi quest'anno mi piacerebbe andare a letto il 30 e svegliarmi il 16 Gennaio...!
Perchè il 16 e non il sette tipo? (giorno in cui dovrebbe riprende l'asilo Ale???)Perchè il quindici Ale subirà un piccolo intervento agli occhi per corregere lo strabismo e vorrei fosse già tutto passato!

Non so se questo è l'ultimo post del 2012, si sicuro uno degli ultimi su questa piattaforma, aimè mi sta diventando un po' stretta...come mi sento stretta nel nome di questo blog...
Sono ancora indecisa (si lo so è un dubbio amletico ma vi giuro che dormo seramente la notte) che nome usare per il nuovo blog, forse solo il mio nik! Voi che ne pensate???
Intanto vi lascio e vi auguro in anticipo un buon 2013 :) tutto qui!

venerdì 28 dicembre 2012

Mamma e pc

Mia mamma è "antitecnologica" perchè fondamentalmente non gli interessa la tecnologia...lei ne sa di macchine da cucire, di filati, di tessuti, di cartamodelli....non ha mai imparato ad usare il video registratore
Lei ama le sue sigarette, il suo lavoro e da anni si diletta nella recitazione  amatoriale con successo ergo di pc e internet lei ma anche mio papà ne capiscono gran poco. Avrebbe altri potenziali ma non li coltiva.

Il mio primo pc è stato preso da mio papà nel 1999 circa per me e mio fratello..ci ha speso dei buoni soldi facendosi anche un po' fregare a dire il vero ma eravamo tutti inesperti. Mia mamma non capiva perché io e mio fratello lo tenessimo spesso spento.
Solo che in quei anni, un pc senza connessione ad internet o senza giochi era un tantino facente funzione della macchina da scrivere e stop!
Mi sono collegata per la prima volta alla rete nel 2000, Luca aveva preso un modem 56 k e una prolunga che partiva da camera mia al pc. Comodissima! :P
Da allora ho iniziato ad usarlo tantissimo, inizialmente anche male lo ammetto...pero' quel primo pc dopo vari anni è stato cambiato nonostante mia mamma non ne vedesse la necessità.-
Per mia mamma è inconcepibile che un pc venga cambiato prima che sia defunto appunto perché non ne capisce niente di tecnologia figuriamoci di tecnologia che avanza.
C'è anche da dire pero' che quando non sa qualcosa o le serve qualche informazione " Sara...mi cerchi su internet...??????"  e non dimentichiamoci che è stato grazie alla tecnologia che è riuscita a fare le videochiamate in Canada con  mio fratello!
E' stato proprio nel lontano 2007 che Luca mi ha preso il mio primo pc portatile, perchè spesso mi litigavo il fisso con i miei, perchè loro volevano parlare con  mio fratello e io con Luca che era in Texas e cmq il fisso ormai era obsoleto.
Il mio primo portatile era nato con vista (mmmmmmmmmm no comment)  negli ultimi anni ha cambiato programmi, è stato formattato piu' volte e  ultimamente arrancava tantissimo, insomma cose normali da pc, da tecnologie che avanzano e parolacce che volano quando si pianta tutto.
Luca era stanco di sentirmi smadonnare e cosi ha deciso di prendermi un pc nuovo! Io ero titubante perchè non lavorando mi sembrava una spesa da evitare ma è anche vero che il pc per me...non è uno sfizio....cosi ha agito di nascosto.
Così a Natale è arrivato il pc nuovo... ma volevo evitare discorsi inutili dei miei...quindi non ho detto nulla, se non fosse che candidamente mio fratello mi ha fatto la fatidica domanda  proprio davanti a loro...e li è arrivata una megapaternale...!Mia mamma in questo occasioni si agita.
La frase che mi ha fatto scoppiare la testa è stata quando mia mamma ha detto "spendete i soldi con una facilità unica"... in pratica il suo cervello dice che visto che io non lavoro...non dovrei prendermi un pc nuovo,perché è una cosa inutile (a suo avviso)...e che a volte lei proprio perché non lavoro vorrebbe farmi dei regali importanti cose che secondo lei non potrei permettermi ma   visto che li posso spendere per un pc non ne ho bisogno.
Come se avessi preso un sei mesi fa l'ultimo pc e sentissi già il bisogno di cambiarlo,come se avessi fatto una scelta azzardata...come se vivessi al limite delle mie possibilità.....
Poi ha ritrattato dicendo "lo sai come sono fatta"
Io e Lui fortunatamente non siamo spendaccioni,non vestiamo di marca e io ho smesso di compare cose intuli, non abbiamo dei gran vizi e cerchiamo di stare attenti alle nostre spese...ma la tecnologia fa parte della nostra famiglia ci ha sempre fatto compagnia in questi anni...
Potrei vivere ugualmente lo so...ma per scontro mi sento di dire che un pc nuovo non è un gran damma...se non va a togliere nulla al menage di famiglia. O no? No, se non hai mai toccato un pc!!!

lunedì 24 dicembre 2012

Il mio ABC del Natale

Domani è la vigilia...
Credo di aver impachettato tutto. Ale ha una bella tosse, Lui è malaticcio, tutto nella norma insomma! Cosi per distrarmi ho fatto un giro di blog e sono passata anche dalla mia amica Chiara e ho deciso di scriverlo anche io...
come cosa....il mio ABC del Natale...iniziamo! (me ne sono pentita quasi subito ve lo dico)


A: A come Alessandro, il regalo piu' bello di questi ultimi natali (melenso, banale e scontanto ma vero)

B: come baci, quelli che ci scambieremo a casa dei miei alle mezzanotte... tanti baci

C: come Chiara, la bimba di una mia amica, un vero dono di Natale

D: Dieta, da ricominciare quanto prima, dopo il Natale pero'

E: Evitare di farmi venire la depressione la sera della vigilia come ogni tanto accade

F: Fratello, mio fratello quest'anno sarà in piattaforma per Natale.

domenica 23 dicembre 2012

Regalo per un'amica..

Ci sono,per fortuna, anche le amiche che adorano le tue ciofeche.   i tuoi lavori creativi e che ti permettono di lanciarti, per Natale, su regali molto hand made...un hand made quasi estremo direi!
A una di queste mie amiche, tra i vari pensieri ho pensato di regalare una cosina a mio avviso utile:
Un set intrattieni bimba, da borsetta!
Spesso in pizzeria  do ad Ale i colori per colorare, a volte ho i colori ma mi manca il foglio a volte i colori si perdono nella borsa ecc.
Cosi ho pensato di creare per lei (e uno per me) un necessaire da borsetta, che risultasse un pelino funzionale.
Visto che non so cucire (mi sarebbe piaciuto tanto farne uno come quello di Linda), mi sono lanciata nel mondo del cartone.
Ho presto la busta con cui amazon mi aveva spedito l'ultimo libro, una busta perfetta,  aveva delle piegoline che facevano proprio al caso mio,l'ho ritagliata e foderata con la carta adesiva, ho inserito due mollettine (che aimè non avevo in tono) per tenere i fogli e una scatolina di pastellini nuovi che avevo in casa...
Ho fatto anche due buchi per chiudere il tutto con un laccetto (si quella nella foto che si intravede è tachipirina, l'uomo di casa è malaticcio)


 Poi L'ho abbellita e personalizzata (ammetto anche per nascondere delle imperfezioni) un pochino all'esterno, purtroppo avevo solo del glitter da stoffa grigio, per poter scrivere il nome ma non credo  cheAnna si arrabierà per questo ! L'unica cosa che spero è che torni utile alla sua mamma !


Mancava un tocco...


giovedì 20 dicembre 2012

SissyGraf: Un questionario per le mamme online: #progettotesi...

 Mamme, se avete voglia ... dateci un occhio!
SissyGraf: Un questionario per le mamme online: #progettotesi...: Ci siamo!!! Il questionario è uscito or ora dal forno, caldo caldo, approvato e messo sul piatto. A questo punto ho bisogno del vos...

Natale eco e last minute!

Alzi la mano chi come me ha nella "sua expedit "lo scatolone del "non si sa mai"......mmmmm si vi vedo che siete in tante a tenere, contro il parere del consorte, un po' di tutto! Il mio ormai se ne è fatto una ragione e prima di buttare le cose ... mi chiede..."ti serve???"

Oggi lui casualmente è via con sua mamma e sua nonna e io ne approfitto per incartargli il suo pensierino di Natale e per scrivergli un bel biglietto... è dura fare le cose quando è per casa...!
Ho pensato di mettere il tutto in una scatolina fatta fa me :)
Natale resta sempre Natale anche nei periodi di crisi e io credo che la crisi non sia una scusa valida per dimenticarsi di dimostrare alle persone care l'affetto che si prova nei loro confronti.
Quindi... perchè non fare con poco e in poco tempo una cosina che parli da se???

Nulla vieta comunque di riprodurre la stessa scatolina per il regalo dell'ultima mezz'ora...
Tipo...vi chiama quella persona che vuol venire a farvi gli auguri e a portarvi un presente...e voi avete finito  scatole e scatoline, sacchetti, carta, tutto prorio la sera prima ma avete una caterva di buonissimi cioccolatini da poter regalare...o un vasetto di sale aromatizzato...pronto allo scopo.
Ecco in questo caso fate come me, aprite la vostra scatola dell'ecogest come la chiamo io (da noi l'ecogest gestisce la differenziata n.d.r ) e create... ! Ah non avete la scatola? Aprite il frigo e la dispensa...allora :P
Prendete e svuotate un contenitore in tetra pak (di latte o succo che non butterete ovviamente vero??? ...) lavatelo bene e asciugatelo, per facilitare questo procedimento tagliatelo in due.

 Poi prendete un pacco dei biscotti o dei grissini e privatelo della sua anima di cartone ondulato... io ne avevo giusto  cinque o sei fogli nella mia scatola, adoro questa carta, la uso per tante cose :P come si è visto.
Io ho usato solo mezzo contenitore del latte per creare la mia scatola, l'altro mi è servito per creare un cuore decorativo facile da realizzare:
disegnate nel lato con la pubblicità un cuore o una stella e ritagliate la forma prescelta, ne uscirà un bellissimo chiudi pacco argentato (io avevo dei cuori pronti fustellati con la bigshot, lo ammetto, ma un cuore a fatto mano è facile da fare...)

 Fategli un buchino e il gioco è fatto! Potete lasciarlo cosi o abbellirlo con quello che avete in casa, che puo' essere la stessa carta  ondulata... o potete anche decorarlo con un bottone o semplicemente con quello che avete.
 Io anche rifinito il buco perchè finalmente ho imparato ad usare l'occhiellatrice :P presa tanto tempo fa al lidl ma non è obbligatorio!


Per creare la scatola ho ritagliato la carta ondulata prendendo le misure  della scatola che volevo creare cercando di ricavare un unico foglio che circondasse tutta la scatola.  Questa carta si presta bene perchè solitamente ha già delle pieghe predefinite.  Con un altro pezzo di cartoncino del latte ho creato un coperchio . Ho incollato tutto con la colla a caldo, se avessi usato la vinavil la scatola si sarebbe asciugata troppo tardi . Non ho rifinito il fondo... trovo che sia carino dimostrare che ..."riciclare si puo'" e svelare il barbatrucco!!! Però se la persona in questione... è un po' gne gne....mmm no questa scatola non la apprezzerebbe comunque :P
Comunque...
La scatola poi l'ho chiusa con un laccetto che avevo nella scatola dei laccetti da riusare e il chiudi pacco! Non è perfetta perchè io tendezialmente non sono una perfezionista aimè nonostante l'impegno che ci metto ma è carina e fatta con tanto ammmmore :P
Poi se il pensiero è per una "persona  eco" potete scrivere anche nel fondo una frase tipo! "scatola ecocompatibile " oppure , "nessun succo è stato buttato nello scarico per creare questo pacchetto" ecc :P eheheh ! Scherzi a parte...ora  mettetevi all'opera...perchè
creare con poco... Si può!

Questo è il  risultato finale! 
Piacerà? 


Riepiloghiamo, cosa vi serve per creare una scatolina dell'ultima ora? 

-un cartone tetra pack
-carta ondulata o comunque carta di recupero per ricoprire il contenitore
-pistola per la colla a caldo...carica :P
-forbice
-qualche abbellimento
-un cordoncino
-un po' di fantasia :P 

Con questo post ho partecipato volentieri al "Natale last minute" di MadreCreativa
assieme a 

Floriana - Madre Creativa
Daniela - I pasticci di Dani
Elena - Elegraf
Francesca - Fiori in testa
Giada - Quando fuori piove
Linda - Con il cuore e le mani
Sara - Il nido di Ale
Serena - Idea Mamma
Silvia - Mammabook


martedì 18 dicembre 2012

2012 anno del segnalibro per me :)

Si, credo di avervi un po' scocciate con tutti questi segnalibri, ma son facili da fare o meglio, mi vengono sempre in mente e li creo con semplicità e per me semplicità fa rima con felicità.
Questi sono nati per caso, durante una "seduta di pittura" Ale ha voluto colorare anche i legnetti che poi ho messo da parte in attesa di idee
e spesso sempre durante le sue sedute ha esclamato " questo disegno è per le maestre!!!" e cosi' ho fustellato il disegno con la mia mitica bigshot.
Ho cercato di catturare i cuori con le sfumature migliori e poi li ho uniti ai legnetti.


Li ho messi in un sacchettino trasparente semplice ..e via :) Giovedi li portiamo all'asilo assieme ad una scatola di cioccolatini! Piacereanno??? Speriamo! :)


Ultime Tag e decorazioni...riciclose

Avevo voglia di cuori  (diciamo che ho ancora poche fustelle per la bigshot ossia duee mi devo adeguare!!!) e cosi ho pensato di creare un po' di chiudi pacco o piccole decorazioni da allegare ai pacchietti
(forse ci siamo, forse quest'anno i miei pacchetti saranno carini)
Avevo dei ritagli di feltro e del catone del latte :P
Eh si il catone del latte lavato , ritagliato e fustellato... ho fustellato anche una scatola dei fazzoletti, mi piaceva troppo :P





Insomma chi mi conosce lo sa...non amo le cose convenzionali :P
Finalmente ho anche imparato a mettere gli occhielli!
Era tanto che avevo la bucatrice e l'occhiellatrice by Lidl in casa e non l'avevo ancora messa all'opera!
Ecco fatto...!
Voi avete finito di impachettare? Io no :P



domenica 16 dicembre 2012

La prima non recita di Ale

Ieri c'è stata la famosa festa di Natale ....
Tutti i bambini o quasi... (meno Ale e altri piccolini che non se la sono sentita...) sono saliti sul palco, fieri ed emozionati, per raccontare a modo loro la nasciata di Gesu'.
Apprezzo le maestre di Alessandro anche per il semplice fatto che non impongono ai bambini performace  pesanti tanto meno prove lunghe e noiose...niente balletti super elaborati o coreografie degne di Amici, come mi è capitato di vedere negli anni altrove.
Alessandro avrebbe dovuto cantare....seduto a terra con un semplice cappello rosso in testa, assieme agli altri...avrebbe anche potuto fare solo presenza...
Aveva iniziato a dirmi di no a casa e ha mantenuto il suo no serenamente...
E' salito sul palco a recita finita a cantare dice lui il " rock and roll".
Anche se Alessandro non era sul palco , vedere quei bambini mi ha emozionata...
E' stato un passo veloce quello che mi ha condotta a pensare a quei poveri bambini uccisi in quella scuola...e alle loro maestre...
Penso che, senza ombra di dubbio,senza voler fare quella SUPER  ma semplicemente dicendo la verità...che  come educatrice , se mi fossi trovata al posto di quelle maestre  non avrei esitato nemmeno io e forse in un attimo veloce mi sarei dimenticata di avere un figlio mio a casa...perchè il mio lavoro si è sempre scisso dal mio essere mamma...perchè ogni volta in cui una mamma mi cosegna o mi ha consegnato suo figlio io mi son sempre sentita responsabile in tutto e per tutto del suo benessere...
I bambini sono cosi' preziosi e delicati e vanno protetti sempre...
Per questo il mio senso di protezione nei confronti di Ale mi ha fatto accettare di buon grado la sua scelta. Avrei potuto anche starmene a casa , sapevo come sarebbe finita...invece non siamo mancati!
Abbiamo aiutato ad allestire il mercatino...che è andato bene...
Abbiamo aiutato anche a sbaraccare il tutto!
Ci siamo sentiti parte di una comunità anche se era il nostro primo evento :)

venerdì 14 dicembre 2012

Porta in tavola il fai da te....!Sale e non per la neve

Oggi è venerdi! (per me un giorno come un altro...circa!)
Per poco anche questa volta sono quasi arrivata tardi all'appuntamento con la tappa di Linda...l'ultima sig!!!
(Grazie Linda per gli spunti creativi, per aver rimesso in moto la mia creatività !)
Ma ho una scusante! Alessandro è a casa con la laringite da lunedi' ! Maria Montessori mi  è stata vicina in queste settimana! 
Poi se penso che il 27 Dicembre il papà torna al lavoro e noi rimaniamo soli per due settimane e che  a Gennaio molto probabilmente Alessandro non rientrerà a scuola per altri motivi...mi vien male!
Quindi...sopraseddiamo!
Pensiamo a cose piu' piacevoli! Che è meglio!
La Tavola di Natale!
E' tradizione che, piu' che il giorno di Natale, ci si riunisca tutti alla vigilia.. a casa dei miei! Siamo sempre in tanti...circa diciotto, il numero spesso è variabile!
Con un po' di tristezza e maliconia penso che qualcuno pero' mancherà infatti, come mio fratello che è al lavoro o la ormai ex moglie di uno dei miei cugini....
Ma non pensiamoci ...

Torniamo alla creatività
L'ultima tappa di Linda...parla di Tavola... e io per la sera della vigilia, visto che mia mamma preparerà come da tradizione la cena a base di pesce ho pensato di  portare del sale aromatizzato al rosmarino fai da me.
Tutto di facilissima realizzazione!
Ho raccolto e lavato il rosmarino che avevo in giardino (ma potete usare anche quello che trovate al supermercato)... l'ho fatto essiccare nel forno approfittando della precedente cottura delle lasagne. (Mi sembrava uno spreco accenderlo appositamente)
Una volta ben essiccato ho unito il rosmarino alla dose di sale grosso che mi ero prefissata di preparare e ho tritato finemente tutto con un piccolo mixer (consiglio di tritarne un po' per volta e a scatti per non fondere il mixer) ...ho aggiunto anche un po' di erbette aromatiche già secche, ma poche!
In casa è rimasto un'aroma davvero gradevole!!!
Ne ho preparato una bella dose...una volta pronto...



ho messo il tutto il un vasetto ben lavato e ben asciugato...ho aggiunto una rosellina candida come decorazione e una semplice tag
Il risultato mi soddisfa, la foto meno!
Ne ho fatti anche altri, magari aggiungo la foto in itinere anche per mostrarvi un altro regalino che ho intenzione di preparare ;)


Nulla di nuovo, nessuna idea geniale, solo la voglia di fare un piccolo pensiero utile con le mie mani senza spendere troppi soldi! Non lavorando da un anno e mezzo...il mio modo di agire e pensare sta veramente cambiando! Ma questa è un'altra storia.

domenica 9 dicembre 2012

Bigliettini low coast

Sole ...
Oggi splende un bel sole...di quelli freddi e luminosi!
Questa mattina però Alessandro si è lamentato ...ha alzato lo sguardo verso la finestra di camera nostra esclamando " Ma mamma non nevicaaaa!!!"
In effetti ieri mattina ci siamo svegliati con la neve, neve che ha annullato il mercatino di Natale al quale dovevo partecipare come volontaria :(
Ieri nevicava, la giornata era grigia e c'era un forte vento!
Non è saltato invece il pranzo di compleanno! Quello della mia mamma, vicino al mare in burrasca!
Comuque qui la neve non c'è già piu', spero nevichi ancora per Ale... voleva fare il pupazzo di neve!

lunedì 3 dicembre 2012

Anche mezza collana puo' avere valore...

Il Natale si avvicina ...e come ogni anno ci sono varie correnti di pensiero sui regali...
Chi li fa solo ai bambini, chi non li fa, chi nonostante tutto li fa costosi, chi si sente in obbligo di farli e prende delle menate e ci spende pure inutilmente, chi fa regali handmade ...
In tv continuano a martellarci con la solita frase " solo il 32% degli italiani farà i regali..." e la percentuale si abbassa ogni anno...e io voglio pensare che  succeda veramente quello che la tv non dice, ossia che in molti opteranno per i regali fai da te o presi da piccoli artigiani nei mercatini o in rete...
Ogni anno in tv fanno vedere negozi costosi... borse di carta griffate....maglioni inguardabili che finiranno nei cassetti, gente a Milano che si lamenta del blocco del traffico ,perchè i pacchetti da portare sono pesanti...ma quella non è la realtà...quella è una minuscola parte della realtà, ci vogliono far credere che se non spendi e spandi se non fai il regalone tanto vale non farlo!
E' vero, non tutti "accettano" il pensiero fatto con il cuore... ci sono gli amanti delle griff, chi spesa sempre nell'accessorio all'ultima moda fregandosene del costo...
Non tutti scartano con gioia un pensiero anche se piccolo...un buon metodo per non perdere  tempo nel cercare il regalo adatto a questo tipo di  persone ...è eliminarle dalla schiera degli amici! Esagerata forse come cosa? Io penso di no!
Se sei mio amico apprezzi il fatto che ho pensato a te in primis e poi...valuti il pensiero...e se quella cosa proprio non per te...rimettila in viaggio e scambiala con altro...
Ai bambini fate un regalo,  fatelo fatto bene e pensato...
Ma anche gli adulti si meritano un pensierino...
E' piu' facile dire ..."non ho soldi e poi loro sono adulti..." che creare qualcosa ad ok!
Tutta questa filippica per mostrarvi un semplice (ennesimo) segnalibro che ho creato ieri utilizzando del materiale di recupero..


Spesso chi dona cose all'associazione che seguo, davvero si libera di cianfrusaglie, cosi ieri ho preso in mano un sacchetto di queste cianfrusaglie, ho smontato un pezzo di collana (manco una collana intera ci hanno dato:P ) ho preso in mano un ciondolo carino ma  con il gancetto arrugginito e mi sono immaginata di creare qualcosa per una persona speciale...pur non potendo spendere soldi...
Un oggettino davvero semplice, un cordino di raso bianco, due perle e un ciondolo (che non si nota bene ma è una luna in vetro rosa), ma che ho assemblato con amore...
Mi piace sempre poi l'idea di ridar vita a queste cose segnate dal tempo ...spesso mi stimolano di piu' di un pezzo di feltro nuovo...
Il risultato è questo.


 Non contenta ho creato anche una confezione ad ok , con la scatolina dell'ovetto Kinder e con dei fiori che facevano sempre parte della collezione ....cianfrusaglie :P





Devo dire che sono felice del risultato :), so bene che qualcuno guardando queste cose puo' arrivare a pensare " ma che cavolo di regalo è?....ma ti pare!!! " Ma so anche che ci sono molte persone che pensano il contrario.
Quindi...se vi trovate in difficoltà ma avete un gran estro... guardatevi attorno... e seguite il vostro cuore....

Parco Faunistico Valcorba, non chiamatelo Zoo!!!

Una volta amavo scrivere sul blog, scrivevo praticamente ogni giorno, poi Facebook ha rovinato un pò tutto! Volevo provare pero' a scri...