venerdì 28 giugno 2013

Io, speriamo che me la cavo

Ale se la sta ronfando,
questa mattina invece di portarlo come sempre all'asilo l'ho portato al centro ippico del paese dove,
lo attendevano le maestre e gli altri bambini! Hanno trascorso una bella giornata tra cavalli ,galline, conigli...e un giro in carrozza..
All'una sono andata a prenderlo... e ora sta, per fortuna, riposando.
Io ne approfitto per scrivere due righe...per appuntare queste giornate!
Lunedi partirò con una nuova avventura,  un centro estivo, solo un mese, un vero tirocinio...
La sorte ha voluto che mi fosse chiesto prima di partecipare a questa avventura sgangherata e poi di fare una placida supplenza di un mese al nido! Mi conosco, se mi avessero messo di fronte ad un bivio avrei scelto il nido...c'erano solo note positive...sarebbe stato facile!
Invece mi ritrovo ad investire ore ed energie in questa avventura poco remunerativa ma che mista dando tanto ancora prima di partire.
Sto rimettendo in moto la voglia di programmare, di creare, di gestire, di relazionarmi con le persone...
Ancora due giorni e ci siamo, in mezzo ho anche un concertone...giusto per essere carichi..
(concertone che mi sta facendo penare, anzi il meteo, ma vi raccontero')
Io e la mia compagna di viaggio siamo un po' in ansia, ma ce la faremo!
Ammetto che c'è anche il forte desiderio di estate in famiglia, di dormire, di andare al mare sul far della sera, di andare in montagna a camminare tra i boschi.
Ho anche bisogno di coccolare me stessa, fare le cose che piacciono  a me, mi sto trascurando, sto ingrassando nuovamente...

Poi c'è l'orto, un fallimento!
Ho iniziato l'orto forse per non farlo mancare a mio papà...poi tra operazione di Ale e altre storie ci sono stata poco... Ieri ho raccolto le zucchine, ho raccolto pomodori... ma è pieno di erba! E' lontano non è a portata di mano e l'ho trascurato! Erba 1-orto 0

Poi c'è mio papà...le gambe non ce la fanno piu', se potessi gli darei una delle mie...ma non voglio intristire nessuno,vorrei solo risollevare lui, dirgli che ce la puo' fare, ma è facile detto da una che cammina bene! Quando vedo mio nonno che ancora usa la zappa, quando vedo la prima prozia 85enne che senza problemi fa i km a piedi, mi viene una rabbia, un'inutile rabbia...
Pero' mio papà ha fatto tante volte la macerata-loreto
il giro delle valli del delta in bici
è andato in croazia in bici...spero che non si dimentichi di quello che ha avuto...speriamo che la sua testa esca da questo stato depressivo...

Il giorno dopo...

Ora piove e io aspetto con ansia una buona notizia!
Buon ultimo giorno di scuola e buon week end a tutti :)



(vecchia foto di Ale al centro ippico)

sabato 22 giugno 2013

Io rappresentante di classe (sottotitolo, chi me l'ha fatto fare!!!)

Quanto è dura la vita della rappresentante di classe ??? Nemmeno troppo se hai a che fare solo con le maestre!
Poi ti ritrovi alle prese con quelle situazioni sempre al limite ... che si presentano sopratutto quando la scuola sta per finire e scatta la fatidica domanda " non si fa il regalo alle maestre???"
Personalmente un regalo alle maestre lo avrei fatto pero' da brava rappresentate ho voluto congliere il pensiero delle altre mamme e mi sono messa al lavoro.
Parlando un giorno con un'altra rappresentante e accogliendo il desiderio di qualche mamma, abbiamo pensato di raccogliere una piccola cifra simbolica per fare un pensiero...
Da qui in poi sono partiti tutta una serie di sguardi e parole dette tra i denti, non tanto da parte delle mamme del mio gruppo ma da parte di quelle dei medi, manco avessi puntato un coltello alla gola a tutte!
Nel mio biglietto sono stata molto carina e gentile... "posso, vorrei, facciamo? vi va? sempre se..."
ma non c'è pezza, se una persona è mal disposta resta mal disposta! Per un breve lasso di tempo mi ha fatto male passare per antipatica, per quella che si permette di fare... visto che "loro non sono abituate", ma è passato subito visto che nessuna ha avuto il coraggio di chiedermi qualcosa ed è passata per altre vie...
Quindi alla fine della fiera mi sono resa conto che non è tanto il ruolo che ricopri, ma l'interlocutore che ti ritrovi e se è ottuso ....scusatemi  per la franchezza, non puoi farci nulla!
Mi hanno portata anche a dire , per farle contente , che avremmo preso qualcosa per la scuola, (come ho sempre fatto al nido) ma alla  fine nonostante questo nessuna di LORO ha partecipato tranne un paio forse, ma anche no!  Continuano a guardarmi male come se tu avessi  ucciso qualcuno, come se avessi osato a cambiare le cose :)
Ma a settembre la solfa cambierà, saranno in  minoranza, arrivano le mie amiche dal nido! Muaahahahahahah
Ci sta non essere daccordo, per partito preso, anche se personalmente penso che un pensiero alle maestre se ti trovi bene, ti esce a prescindere dal cuore! Ci sta, dire "spendiamo già abbastanza" , ma il modo di dirle le cose ecco è quello che fa la differenza, poi tu se i tuoi euro li investi in lunghe colazioni tutte le mattine ne hai tutto il diritto!


p.s Fare il regalo alle maestre non è un obbligo e non è un atto dovuto e non giudico chi non lo fa e non lodo chi lo fa, una cosa mi preme dire, da maestra, quando qualcuno dei tuoi alunni ti fa un pensiero che puo' essere fatto anche mano ovviamente,(anzi meglio) beh ecco il cuore si gonfia immensamente!!!!


Non solo lego: Preparativi : Festoni colorati

Non solo lego: Preparativi : Festoni colorati: Lunedi inizia il centro estivo... sto preparando qualche decorazione, semplice, veloce e a tema ...(parleremo di terra, riciclo, creatività...
continua qui

giovedì 20 giugno 2013

Freschi ricordi

Il caldo è finalmente arrivato,spero che i piu',siano contenti.
Per me questo non è caldo ma una tragedia.
Nel 2007 il papà di Ale ha lavorato in Spagna per un lungo periodo  e io quando potevo andavo a trovarlo! Prendevo l'aereo a Venezia e scendevo a Malaga, attraversavo l'Andalusia e soggiornavo con lui e altri in un residence sperduto ...
Il residence non era chissà che, non c'era nulla attorno se non la spiaggia e i campi da golf...c'era una piscina e poco altro! Lui andava al lavoro al mattino qualche volta tornava a pranzo per ripresentarsi alle 17.00/18.00
Io leggevo, cucinacchiavo, andavo in spiaggia, guardavo vecchie serie televisive,dormivo,mi mettevo in piscina, chiacchieravo con qualche suo collega se succedeva...
Le giornate erano lunghissime,faceva buio alle 22.00 in agosto o a Luglio...io rimanevo solitamente dieci/12 giorni....
Ma non pativo mai il caldo come qui! Se uscivi all'una o a alle due ovviamente non ci resistevi da quanto batteva il sole ma l'afa non esisteva...ecco...in queste calde giornare mi cullo di vecchi ricordi piacevoli!:)

lunedì 17 giugno 2013

Pensiero delle 22.16

...è dura stampare la relazione che parla della malattia di tuo papà...
sapere che gli serve per la domanda di invalidità...ma quella è il minimo, vorresti quasi sperare che non ci fossero peggioramenti in futuro, ti fai domande, pensieri...brutti pensieri.....prendi il foglio stampato, lo giri a testa in giu' per non leggerlo piu'...
Mi cala la tristezza.....tanta tristezza.......................

Perchè noi viaggiamo sicuri! Voi?


Ma voi vi sentite invincibili? Pensate anche voi che il destino vi scanserà... chiudete un occhio oppure...
Viaggiate sicuri?

Alessandro questa mattina ha fatto un po' di capricci!
Lui ha quasi quattro anni,  usa un seggiolino 
                                                  del gruppo 2, che va dai 15 ai 22 kg

abbiamo scelto un modello trivalente  che non è un semplice rialzo (anche se togliando vari pezzi lo diventa) , ma ha uno schienale e un poggiatesta, perchè Alessandro nei viaggi lunghi si addormenta spesso! Il nostro seggiolino non usufruisce delle cinture dell'auto ma ne è dotato (mi sembrano piu' sicure), queste cinture lo limitano un po' ma lo tengono al sicuro.


Alessandro quando partiamo ci chiede se abbiamo le cinture! Alessandro ogni tanto fa i capricci ma noi li plachiamo! Alessandro non è mai salito in macchina con i nonni paterni perchè non hanno un seggiolino! Oggi lo andiamo noi a prendere, perchè ci teniamo alla sua sicurezza!

Questa mattina ho visto una mamma mettere la figlia piu' piccola sul lato passeggero, spesso vedo bambini liberi nei sedili posteriori  come succedeva quando ero piccola io! Mentre vi scrivo le auto sfrecciamo come pazze in una strada di paese, a volte basta un attimo per spezzare una vita

Come è successo alla bambina di questo articolo ! 









Con questo post partecipo  alla  nuova campagna CreAttiva  "noi viaggiamo sicuri "

lunedì 10 giugno 2013

C'era una volta uno zainetto brandizzato... (idea iper veloce)

Questo zainetto conteneva un'accappatoio che mio fratello aveva regalato a mio papà!
Lo zainetto se ne stava solo e soletto in un angolo della casa..nessuno lo usava, era nuovo.
Cosi' ho pensato di portarmelo a casa, magari mi sarebbe tornato utile nelle passeggiate, sopratutto mi ispirava abbellirlo un po'!
Venerdi siamo andati in gita con la scuola, cosi' il giorno prima mi sono ricordata dello zainetto, ho estratto in velocità la big shot, una fustella, dell'ecopelle rossa e della plastica gialla, poi ho cucito il tutto sulla taschina dello zainetto cercando di non distruggermi un dito!
Ho anche aggiunto un ciondolino di pet   alla cerniera.
Avevo altre idee per abbellirlo, ma ormai non aveva piu' tempo e non volevo renderlo troppo fanciullesco 






Se dovessi stancarmi, il fiore si stacca anche abbastanza facilmente, viste le mie scarse abilità di sarta.

....
Per una serie di connessioni logiche dallo zainetto, all'accappatoio passo a pensare al negozio nel quale ho preso due anni fa un accapatoio a papà L.
Passando ultimamente mi ero accorta di una cosa,  era sempre chiuso e sinceramente speravo che si fossero solo  trasferiti,  vicino alle serrande c'erano attaccati dei fogliche speravo fossero le indicazioni per la nuova sede ma che non ero mai riuscita a leggerli, ieri invece li ho letti.
Erano i saluti e i ringraziamenti dei proprietari....che dopo tanti anni si erano visti costretti a chiudere il loro storico negozio vista la crisi.
Questa cosa centra poco con la big shot e con lo zainetto o la gita... ma fa tutto parte di un turbinio di pensieri che si sono rimescolati in questa giornata noiosa e grigia.! 

lunedì 3 giugno 2013

Sma: il valore della vita....

Oggi il piccolo di mio cugino è stato operato improvvisamente per un piccolo problema non previsto.
Un'operazione seppur non ostica, che mette comunque in apprensione un genitore e io ne so qualcosa!
Ma sono cose che passano in fretta e che personalmente mi fanno ricordare di essere fortunata.

Allora perchè non essere grati per questa fortuna attraverso piccoli gesti???


Condividere, condividere e condividere perchè questi bambini esistono e hanno bisogno anche di piccoli gesti! Potete leggere questo post  della mia amica Francesca per capire meglio di cosa si tratta


Intanto vi lascio uno dei video presentati...




"Dieci piccoli video – cinque mini spot e cinque mini interviste – che mostrano la vita come un albero dove ogni parte è un aspetto fondamentale e unico"

Aiutateci a rimbalzare questi video nella rete, mostriamo a tutti la Vita che c’è nella SMA!


Parco Faunistico Valcorba, non chiamatelo Zoo!!!

Una volta amavo scrivere sul blog, scrivevo praticamente ogni giorno, poi Facebook ha rovinato un pò tutto! Volevo provare pero' a scri...