Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2013

Sono una mamma fortunata ma ... #mammaIMperfetta

Immagine
Qualche giorno fa  mi sono ritrovata a parlare con una mia ex collega, una meravigliosa amica  con la quale ho una passione in comune, il nostro lavoro.  Una collega che tra le cose  desidera tanto un figlio ma che per ora non si decide ad arrivare!!!Insomma una mamma come me, come noi! Ci siamo ritrovate a raccontarcela  e a parlare di quelle persone che fanno il nostro stesso lavoro spesso grazie alla  fortuna spesso  non amandolo! Sono le persone che mi turbano di piu’e le poche che invidio! Cosi ho cominciato a riflettere anche se ormai non mi sento nemmeno piu’ in colpa nel sentirmi una mezza casalinga disperata, non rivendico neppure il mio ruolo, perchè se capita di raccogliere qualche piccolo lavoretto,  lo faccio a qualsiasi condizione !Come quando Alessandro aveva cinque mesi e da vera madre snaturata in accordo con il mio lui e i miei genitori sono tornata a lavorare per un anno e mezzo (quindi nemmeno per un lavoro fisso ) senza ovviamente chiedere le ore di allattamento …

Niente panico

Immagine
Sabato mattino io e Papà L abbiamo accolto l'invito delle maestre di Alessandro e abbiamo partecipato ad un'incontro promosso dall'avis del nostro comume , dal titoto "niente panico"
Il progetto e  il libretto sono partiti due anni fa, promossi dal comune di Pordenone! Niente panico  è un progetto nato dalla voglia di supportare noi  genitori in determinate situazioni !"Niente panico! un vademecum per i genitori per saper affrontare comuni sintomi o situazioni di emergenza o prevenirne altre"
Alla fine per chi voleva c'era la possibilità di comprare un libretto fatto molto bene (tanto che è stato pensato anche per tutti quei genitori stranieri in italia che non conoscono bene l'italiano) che io consiglio anche per un eventuale regalo! Il costo è di 10euro e ovviamente i fondi raccolti andranno a finanziare altri progetti!
Una volta casa Ale ha sfogliato il libretto e senza saper leggere ha capito ogni singola scheda!
Il libretto tra le cose mi è…

Con gli occhi lucidi!

Oggi Ale torna dall'asilo con i nonno perchè non ho l'auto, ieri è tornato con il papà che gli ha accennato al fatto che oggi avremmo prestato la nostra auto allo zio e lui è caduto in un lungo pianto pieno di sconforto e rassegnazione! Vuoi la stanchezza, vuoi il suo attaccamento ad alcune cose è stato molto faticaso rasserenarlo, tanto che quasi, io e suo papà ci siamo trovati a discutere sul suo stato d'animo!
Per alcuni versi è proprio cresciuto, per altri vive appieno la sua età , questo fatico a spiegare al suo papà!

Oggi e per sempre voglio dedicare ad Ale la canzone che Ligabue ha scritto e donato ad Elisa, se vi capita di ascoltarla, fatelo con attenzione
Si intitola " A modo tuo"... vi lascio qualche strofa...io la trovo bellissima!


Sarà difficile diventar grande
prima che lo diventi anche tu
tu che farai tutte quelle domande
io fingerò di saperne di più
sarà difficile
ma sarà come deve essere
metterò via i giochi
proverò a crescere

 Sarà difficile chiede…

Ancora Jeans

Immagine
Jeans mio amato jeans, mi sei venuto ancora in soccorso!!! Le giornate stanno diventando sempre piu' freddine e oggi mi è venuta voglia di ritirare in casa alcune piante grasse che pero' non avevano un bellissimo vaso! Non avendo a porta di mano coprivasi  di quella misura ho trovato una soluzione a costo zero per rendere i vasi un po' piu' carini  e allo stesso tempo fare anche un po' di arredamento!
Sono riuscita a ricoprirne due, per fortuna il mio Lui ha le gambe lunghe!!!!
Il tutto in maniera semplice e veloce!!! Basta prendere misura del vaso e sperare che non sia troppo largo per non dover fare aggiunte !Un taglio e via! Io ho aggiunto anche un piccolo fustellato in feltro che ho pinzato velocemente. Mi piaceva l'idea che rimanessero semplici e non troppo elaborati.




Carini vero???




toccata e fuga

...E' stato decisamente bello tornare a lavorare anche se per soli quattro giorni, sapere di tornare in quel posto dove hai vissuto tantissimi momenti particolari, sopratutto per la tua professionalità! Al giorno d'oggi essere chiamata a fare un lavoro perchè sei tu che vogliono...beh per me ha un gran valore!!! Avere il delicato compito di gestire quattro delicati lattantini appena inseriti e le loro mamme! Mamme che c,ome ogni mamma di quella zona , mi hanno accolta in maniera splendida! Sono stata bene, non mi sembrava fossero passati quattro anni ma al nido c'erano i fratellini di miei ex bambini!
In quattro giorni mi sono innamorata di quei quattro cucciolini, due camminavano e due no...quindi è stato tutto un gioco di equilibri fragili ma bellissimi..
Sono grata per questi quattro giorni , mi hanno fatto ricordare quanto amo il mio lavoro...

un pò di affari miei condivisi con voi!

Immagine
Si presta ad essere una settimana intensa! Io passo dal nulla all full immersion!
Questa settimana torno al lavoro qualche giorno (per una volta l'impegno, il mio modo di lavorare mi hanno premiata preferendomi ad altre), o meglio quattro giorni, guarda caso questa settimana è il patrono del mio paese cosi' Ale venerdi' sarà a casa e io al lavoro! Beh ci penseranno i nonni, viva i nonni!Nonni che lo porteranno a scuola visto e considerato che inizio all'alba!
In piu' come se non bastasse ho il vaccino  per le mie amate allergie sabato, che non è mai un evento veloce...e il mercatino pro pelosi domenica (meteo permettendo) , quindi ripetiamo assieme, w nonni grazie ai nonni! visto che il papà non c'è! Senza i nonni il mercatino non sarebbe fattibile...!
Ma dentro di me ho una gran voglia di pasticciare, creare costine per questo mercatino (che non riusciro' a fare) e per quello della scuola dell'infanzia!!! Avrei anche da raccontarvi di un castello e di …

sfoghino mammesco

Immagine
Un caffè in pace, non chiedo molto al mattino, fare colazione in pace, mi sveglio sempre prima di loro per poterlo fare!

Poi a volte succede che un naso chiuso, una pipi' improvvisa, una lagna rovini tutto!
Ecco, la lagna, una delle sette piaghe d'egitto!
Si è svegliato alle sette lagnando per il naso chiuso ed è stato un susseguirsi di lagne ad oltranza! Veramente mi stavo tanto agitando e ho capito perchè alcune mamme arrivano a picchiare i figli!
Stavo cercando di bere il mio caffè mentre lui lagnava perchè mancavano due ml di latte nel bibe...L ho bevuto come se fosse cicuta, gli ho detto di portare pazienza come spesso ne porto io .
Piangeva lui, piangeva perchè si è reso conto della mia arrabbiatura...e mi è dispiaciuto pur non sentendomi in colpa! Pero' ho cercato di trattenermi ecco, sto cercando di migliorarmi e di dedicargli meglio il mio tempo...ecco, sfogo finito! Vi lascio un promemoria! Basta poco per aiutare le famiglie sma!

Eco Craft tour di Ottobre : Nuova vita al vaso dello jogurt

Immagine
Il jeans è il mio elemento naturale, so che Carla Gozzi non sarebbe d'accordo ma io sono quasi sempre in Jeans , purchè elesticizzato.
Anche quando sono da buttare, perchè troppo rotti,fatico a liberarmene e li uso per qualche lavoretto di riciclo, sia i miei che quelli di L.
Per questa tappa dell'eco craft tuour ho usato un paio di jeans elasticizzati di L, un jeans leggero che usava per andare al lavoro e che era davvero distrutto, infatti non voleva buttarlo! Gli ho fatto vedere cosa rimaneva dei suoi amati pantaloni solo a lavoro ultimato ^_^
Ci ho messo un pò a decidere che progetto realizzare, tutto mi sembrava visto e rivisto o fuori dalla mie capacità! Poi un lampo, un'illuminazione.